Come acquistate un climatizzatore con detrazione fiscale del 50%

Come acquistate un climatizzatore con detrazione fiscale del 50%

L'estate 2015 vi soffoca, ma l'idea di comprare un condizionatore vi spaventa perché pensate che non sia alla vostra portata? Perché non provate un climatizzatore?

da in Guide HiTech, Hardware
Ultimo aggiornamento:

    climatizzatore

    Perché soffrire il caldo quando ci sono condizionatori che vi consentono di ottenere una detrazione fiscale del 50%? Grazie alla leggere n.190 del 23 dicembre 2014, il Governo ha prorogato la detrazione per le ristrutturazioni edilizie fino al 31 dicembre 2015. Cosa si intende? La detrazione è valida per lavori effettuati su abitazioni finalizzati al risparmio energetico.Di conseguenza potete acquistare un climatizzatore con pompa di calore con un limite spesa di 96.000 euro, sempre a fini di risparmio energetico.

    Volete ottenere l’incentivo? Il condizionatore dovrà essere utilizzato anche per integrare/sostituire l’impianto di riscaldamento preesistente per l’inverno. Se non state ristrutturando casa, godete lo stesso dell’agevolazione, sempre a patto che il climatizzatore sia anche pompa di calore.

    Per quanto riguarda le procedure riguardante moduli e documenti da compilare? E’ molto semplice. Niente autorizzazioni da chiedere, né comunicazioni da inviare, solo un pagamento da effettuare tramite bonifico bancario o postale indicando nella causale: riferimento alla norma art. 16-bis DPR 917/1986, codice fiscale del beneficiario della detrazione e partita IVA o codice fiscale del beneficiario del pagamento, ovvero quello dell’installatore. Un’altra ottima notizia da prendere in considerazione è il fatto che avrete l’IVA all’10% invece del 22% sia su costo dell’installazione che sull’acquisto, ma anche sul costo della manodopera.

    Considerando che si tratta di una detrazione fiscale dall’imposta IRPEF, può essere gestita tramite la dichiarazione dei redditi (Modello 730 / Modello Unito) e va eseguita come altri costi deducibili e detraibili nell’apposita parte dedicata agli sgravi fiscali. Per essere più precisi, nelle sezioni III A e III B – Quadro E del Modello 730 e nella sezione III A e III B – Quadro RP del Modello Unico. Vi consigliamo di consultare il proprio commercialista o CAF che sapranno sicuramente fornirvi maggiori informazioni riguardanti questo argomento. Cosa state aspettando quindi? Grazie alle agevolazioni del 50% , potete rinfrescarvi e approfittare di più delle vostre vacanze estive!

    Tassa sui condizionatori? Solo per grandi impianti

    363

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Guide HiTechHardware
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI