Cortana per Android, versione beta: tutte le novità

Svelato a maggio scorso, Cortana per Android verrà presentato ufficialmente durante il rilascio di Windows 10

da , il

    cortana android

    Verso la fine del mese di marzo, Microsoft aveva annunciato che avrebbe proposto un’applicazione Cortana per Android e iOS. In effetti, visto che Cortana sarà integrata a Windows 10, Microsoft desidera che possiate anche approfittare dell’assistenza virtuale quando siete connessi al vostro smartphone e ci sono molte probabilità che non lo siate con un sistema operativo Windows Phone.

    Di conseguenza, la Casa di Redmond ha spiegato che Cortana sarà in grado di eseguire su Android e iOS alcuni dei compiti che garantisce anche su Windows. Ma visto che non sarà integrata a questi sistemi operativi, ci aspettiamo ovviamente dei limiti e qualche differenza rispetto all’esperienza su Windows Phone o Windows 10.

    Al momento in cui stiamo scrivendo, Cortana per Android i iOS non sono ancora disponibili. Tuttavia l’assistente virtuale viene testato in versione privata beta e sembrerebbe che non abbiamo dovuto aspettare troppo a lungo affinché un file .apk di questa versione privata beta trapeli sul web. Di conseguenza, per coloro che vorrebbero prendersi il rischio di provarlo, potrete andare sul sito che propone un link diretto al download di questa versione in fase di sviluppo: http://microsoft-news.com/cortana-for-android-gets-leaked-ahead-of-official-launch/.

    Tra l’altro, abbiamo appreso da poco che Cortana uscirà in versione beta pubblica tra qualche settimana, il che vuol dire che se avete pazienza, potrete anche aspettare e scaricare un file la cui fonte sarà senza ombra di dubbio più affidabile. Forse Cortana non sarà performante quanto Google Now su Android o Siri su iOS. Tuttavia il vantaggio è che avremo la stessa assistenza virtuale su PC e su smartphone. Invece, benché Cortana abbia già preso delle lezioni di italiano, la versione che abbiamo avuto modo di provare sui nostri smartphone Android non parla ancora la lingua di Dante e, siccome si tratta di una versione beta, ci sono ancora numerosi crash.

    Cortana in italiano: la vera rivale di Siri