Polaroid Cube+: l’alternativa alla GoPro

Polaroid Cube+: l’alternativa alla GoPro

Le action cam, diventate famose grazie a GoPro, sono tanto efficaci quanto tristi

da in Gadget, Polaroid
Ultimo aggiornamento:

    polaroid cube+

    Uno degli aspetti che gran numero dei consumatori volevano che Polaroid progettasse nella sua famosa action cam Cube era la connettività Wi-Fi. Con nessuna possibilità di vedere ciò che registrate o rivedere ciò che avete registrato, la Cube non è molto pratica da utilizzare rispetto ad una action cam che offre il Wi-Fi. Ma, con il suo prezzo molto basso e un approccio di utilizzo molto ludico, la Cube è riuscita a convincere alcuni consumatori. Ebbene sì, Polaroid ha da poco presentato la nuova generazione della sua Cube che integra la connettività Wi-Fi, la Cube+, rendendo quest’ultima molto più mobile e carina rispetto al modello che sostituisce.

    La Cube+ conserva le sue dimensioni della prima versione e gran parte delle sue caratteristiche tecniche, compreso il suo fondo magnetico che permette di fissarla facilmente a degli oggetti metallici o dei supporti specializzati. Oltre alla connessione Wi-Fi, Polaroid ha aumentato la risoluzione per lo scatto di foto che passa da 6 a 8 megapixel e permette d’ora in poi di inserire delle schede microSD da 64GB. Nonostante la connessione Wi-Fi, Polaroid sostiene che l’autonomia della action cam sia la stessa, ovvero 90 minuti di registrazione video. Ma, possiamo supporre che questo dato si basi sull’utilizzo senza connessione Wi-Fi.

    Come gran parte delle applicazioni mobili per le fotocamere, l’applicazione Polaroid Cube+ (disponibile su iOS e Android) vi dà un’immagine in diretta di ciò che la fotocamera sta registrando e potete fare un lavoro di editing, stampare e condividere video e immagini dall’app. Potete direttamente stampare a partire dal vostro smartphone a una delle stampanti portatili Polaroid Zink (via Bluetooth), come la Zip.

    Oltre a questo, la Cube+ è simile al modello originario. Sarà commercializzata in nero, rosso e blu (rosa e verde saranno disponibili da agosto) e venduta a 150 dollari. Questo prezzo pone l’action cam al di sopra del prezzo del modello entry-level Hero di GoPro, ma ben al di sotto della nuova Hero+ che ha, tra l’altro, la connettività Wi-Fi. Mentre la Cube+ ha il Wi-Fi e una risoluzione più elevata, la Hero ha dalla sua parte la modalità superview e una modalità in caso di bassa luce.

    Droni GoPro in uscita: lo sbarco nel settore quadricotteri

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GadgetPolaroid
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI