Sony Xperia Z3+ vs Sony Xperia Z2: confronto e paragone

Sony Xperia Z3+ vs Sony Xperia Z2: confronto e paragone
da in Mobile, Smartphone, Sony
Ultimo aggiornamento: Venerdì 03/07/2015 12:11

    Sony Xperia Z3+ vs Xperia Z2

    Sottolineare le differenze tra Xperia Z3+, il nuovo top di gamma, e Xperia Z2 non è facile: sono pochissime. Una dimostrazione di quanto Sony abbia fatto fatica a diversifica la propria offerta di fascia alta, considerato che tra Xperia Z2, Xperia Z3 e Xperia Z3+ non ci sono sostanziali differenze. La nota più importante, probabilmente, è lo Snapdragon 810. Non tanto per la potenza teorica aggiuntiva, quanto per i problemi di surriscaldamento che ha apportato all’esperienza influenzandola negativamente.

    Mettere a confronto Xperia Z3+ e Xperia Z2 rivela quanto poco siano cambiati i top di gamma nell’arco di un anno. Prendiamo lo schermo: entrambi i dispositivi adottano un pannello IPS da 5,2 pollici a risoluzione Full HD (424 ppi). Il pannello in sé è diverso e Sony promette che quello integrato nel dispositivo più recente sia più luminoso e garantisca una visibilità migliore, ma le differenze sono minime. Xperia Z2 è comunque stato commercializzato ad aprile 2014, motivo per cui il salto generazionale non è molto marcato.

    Sotto la scocca cambia principalmente il processore. Xperia Z3+ include uno Snapdragon 810, processore octa-core molto potente, ma anche molto “caloroso”. Ciò significa che durante la registrazione di un video a risoluzione 4K oppure dopo alcune foto o sotto rete 4G, lo smartphone potrebbe seriamente surriscaldarsi. Sony sta sviluppando un aggiornamento software che, come HTC One M9, dovrebbe migliorare la situazione. A confronto, lo Snapdragon 801 (quad-core da 2,3 GHz) è meno potente a livello teorico ma come prestazioni pratiche sia la CPU che la GPU non hanno nulla da invidiare.

    La RAM è di tipo DDR3 e Sony ne ha integrati 3GB in ambo gli smartphone. Per quanto riguarda la memoria interna invece sia Xperia Z3+ che Xperia Z2 permettono di espandere la memoria fino a 128GB con le schede microSD. Xperia Z3+ integra però il doppio di quanto offre Xperia Z2: 32GB anziché 16GB.

    Faremo un discorso unico per la fotocamera posteriore, poiché entrambi usano lo stesso sensore: Exmor IMX 220, grande 1/2,3 pollici a risoluzione 20,7 megapixel. Al suo fianco, la società ha integrato un flash LED singolo. La registrazione video è possibile fino a 2160p ed è inclusa la modalità HDR, ma non lo stabilizzatore ottico. La fotocamera frontale ha invece una risoluzione più alta sul Xperia Z3+: 5,1 megapixel contro 2,2 megapixel.

    La batteria del Xperia Z2 ha una capacità più alta: 3.200 mAh contro 2.930 mAh. Questo perché Xperia Z3+ è più sottile e lo spazio non permetteva di integrare la stessa unità del Xperia Z3. L’autonomia del Xperia Z3+ è leggermente inferiore: sotto rete 4G costante, difficilmente arriva alla fine della giornata. Con un uso più misto, invece, si deve ricaricare il dispositivo solamente prima di andare a dormire, alla sera tardi. Xperia Z2, in questo senso, è una sicurezza maggiore.

    Dopo l’aggiornamento, Xperia Z2 e Xperia Z3+ offrono la stessa esperienza software: Android Lollipop. L’interfaccia che include Sony è solo superficialmente personalizzata e include alcune delle sue app per la multimedialità, come Musica, Video e PlayStation Mobile.

    Considerato che i due top di gamma condividono tanto, la differenza di prezzo può essere tutto: 699 euro è il prezzo ufficiale del Xperia Z3+ mentre Xperia Z2, come detto da più di un anno sul mercato, può essere acquistato tra 349 e 399 euro online.

    638

    ARTICOLI CORRELATI