OnePlus 2 vs Motorola Nexus 6: quale phablet comprare?

OnePlus 2 vs Motorola Nexus 6: quale phablet comprare?
da in Mobile, Motorola
Ultimo aggiornamento: Lunedì 13/06/2016 07:09

    OnePlus 2 vs Nexus 6

    I phablet stanno prendendo molto piede e stanno affossando le vendite dei tablet. Android offre molta scelta. Il più recente OnePlus 2 è l’ultimo arrivato, forte di un ampio schermo da 5,5 pollici. Per chi ritiene che questi non siano abbastanza, Motorola e Google hanno sviluppato Nexus 6 con un display da ben 6 pollici. Tutt’altro che portatile, ma ottimo per video, videogiochi 3D e prolungate sessioni di lettura. Ma la differenza di prezzo tra i due smartphone si fa sentire.

    Siamo ampiamente nel segmento dei phablet. OnePlus 2 integra un pannello LTPS da 5,5 pollici a risoluzione Full HD (401ppi); Nexus 6 di Motorola, invece, un display AMOLED da 6 pollici a risoluzione Quad HD (493ppi). Le dimensioni del OnePlus 2 sono generose, ma quelle del Nexus 6 ancora di più: 151,8 x 74,9 x 9,9 mm e 175 g di peso contro 159,3 x 83 x 10,1 mm e 184 g di peso.

    Il processore è un argomento tosto. Lo Snapdragon 810 di OnePlus 2 sulla carta è più performante dello Snapdragon 805 del Nexus 6, in particolare dal punto di vista grafico. Ma i problemi di surriscaldamento che hanno afflitto sin dal primo lancio il più recente SoC di Qualcomm ci spingono a preferire lo Snapdragon 805, quad-core: è più affidabile e non pecca in prestazioni.

    Il Nexus 6 è acquistabile in due versioni, ossia da 32 e 64GB di memoria non espandibile. In entrambi i casi la memoria RAM è da 3GB. Discorso lievemente diverso per OnePlus 2: il modello base include 16GB di memoria e 3GB di RAM; quello top 64GB di memoria interna e 4GB di RAM. Non è presente lo slot SD.

    I Nexus non sono mai stati celebri per la fotocamera. Considerato che Nexus 6 si basa su Motorola X (2014), il sensore da 13 megapixel non è particolarmente performante. È di buon livello, ma lascerà delusi i più esigenti. Presenti un doppio flash LED ad anello, lo stabilizzatore ottico e la possibilità di registrazioe video a risoluzione 4K. OnePlus 2, forte del suo sensore OmniVision con pixel grandi 1,3 micron, promette prestazioni molto superiori. Include stabilizzatore ottico, doppio flash LED e autofocus laser.

    La batteria del Nexus 6 è molto buona. L’unità da 3.300 mAh fa il suo dovere e porta senza problemi l’utente fino a una giornata di utilizzo intenso. Sebbene manchino ancora prove pratiche, OnePlus 2 è una scommessa facile. Include anch’esso una batteria da 3.300 mAh ma con uno schermo più piccolo e a risoluzione minore.

    L’ultima versione di Android, la 5.1 Lollipop, è disponibile per entrambi i dispositivi. Nexus 6 include ovviamente una versione priva di modifiche e supportata direttamente da Google. Ciò significa che non appena è disponibile una nuova versione, il Nexus 6 è tra i primissimi a riceverla in poche settimane. OnePlus 2 personalizza Android con la ROM Oxygen OS, che include alcune funzionalità extra. L’azienda cinese ha promesso però un’esperienza molto vicina a quella “stock”.

    Il prezzo è molto diverso: 599 e 649 euro per le due versioni di Nexus 6 e 339 e 399 euro per OnePlus 2.

    575

    ARTICOLI CORRELATI