Windows 10: i 10 modi in cui Microsoft lo può migliorare

Windows 10: i 10 modi in cui Microsoft lo può migliorare
da in Hardware, Microsoft, Windows
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:25

    Windows 10 Logo Microsoft

    Vi presentiamo 10 miglioramenti che Microsoft può apportare al neonato Windows 10. Il nuovo sistema operativo è stato rilasciato da poco più di un mese e, credeteci, salvo alcune sporadiche eccezioni, il tutto funziona come non mai: i Pc, specialmente quelli che montano un SSD per il sistema operativo, hanno guadagnato anche 10 secondi in velocità di boot, l’interfaccia intuitiva e colorata del sistema è davvero bella a vedersi, personalizzabile e facile da utilizzare. Ci sono, però, alcuni piccoli dettagli che potevano essere perfezionati prima della release del sistema operativo: non sono problemi gravissimi, sia ben chiaro, ma vanno a minare l’esperienza giornaliera che si ha con Windows 10. Vediamoli insieme.

    Edge è il nuovo browser web predefinito di Windows 10 e, per quanto non sia nemmeno lontanamente paragonabile ad Explorer in fatto di velocità e prestazioni, ci sono alcune cose che dovrebbero essere migliorate. Il browser, infatti, non sincronizza i Preferiti da altri dispositivi, non possiede estensioni e non permette di poter trascinare file che saranno poi caricati sul web. Speriamo in un update al più presto possibile.

    Windows 8.1 possedeva una profonda sinergia con OneDrive, il sistema di archiviazione cloud di Microsoft che permetteva di salvare in rete i file che occupavano troppo spazio sul vostro hard disk. Windows 10, invece, funziona, da questo punto di vista come Windows 7: vi permette di vedere solo le cartelle e i file che avete deciso di sincronizzare. Potete interfacciarvi con i file che non entrano nel vostro Pc solo tramite browser e non tramite applicazione. Non capiamo questa scelta, ma ci aspettiamo una patch risolutiva.

    desktop

    Windows 10 offre la possibilità di creare vari desktop virtuali e di aprire in essi varie applicazioni, ma, se decidessimo di dare una certa dimensione o posizione alle varie finestre, il sistema operativo, passando ad un altro desktop virtuale, non ne ricorderà la posizione in futuro. Non dover riaprire e cambiare taglia alle varie finestre ogni volta farebbe risparmiare davvero tantissimo tempo alle persone che lavorano al Pc.

    Start

    Il “nuovo vecchio” tasto Start, per quanto bello e colorato, possa essere potrebbe essere migliorato. Nel caso in cui abbiate 512 tra cartelle e file nel vostro sistema, la barra, per via di un bug, non si aprirà e la lista dei file rimane sempre della stessa grandezza in basso a sinistra. Gradiremmo la correzione di questo bug e il poter ingrandire o rimpicciolire l’elenco.

    Ora che il sistema operativo di smartphone e Pc è lo stesso, gradiremmo il ritorno di alcune funzioni diponibili per entrambe le piattaforme: ad esempio, vorremmo che le prestazioni dello Store fossero quelle di un tempo, poiché ci sono spesso problemi di connettività e bug che possono essere risolti. Ci manca anche la funzione che ci permetteva di mandare un’app direttamente dal nostro Pc allo smartphone: prima si poteva scaricare un’app per smartphone dal Pc, ora, invece, bisogna ricordarsi di scaricarla dalla piattaforma per cui essa è stata concepita.

    Windows Update non racchiude tutti gli aggiornamenti del sistema e gradiremmo non dover cercare drivers e firmwares da “venditori” di terze parti. Non sarebbe stato molto più semplice scaricare tutto da una sola applicazione?

    Audio

    Facendo “click destro” sull’icona del volume, possiamo aprire il mixer e controllare il volume di tutti i dispositivi collegati al Pc, ma non delle varie app in esecuzione, per cui dobbiamo aprire le app ed abbassare il volume direttamente al loro interno. Non sarebbe stato più semplice eliminare questo ulteriore passaggio e permetterci di abbassare il volume dal mixer principale?

    interfaccia

    Cercando il menù delle impostazioni, appare uno stile ben preciso delle icone, ma provate a cercare il “pannello di controllo”; perché devono esserci due stili diversi nelle icone e nel menu? Perché il tutto sia più familiare alle persone? Si sarebbe potuto scegliere, almeno, un icon pack diverso per dare quel senso di novità invece di copiare spudoratamente i vecchi sistemi operativi.

    Il nuovo Action Centre racchiude tutte le notifiche possibili che possano essere presenti sul vostro Pc, almeno fino a che non decidiate di cancellarle: una volta che avrete clickato sulla X non potrete più reperire la notifica, per cui una cronologia delle varie notifiche farebbe molto comodo, secondo noi.

    Ci piacerebbe, come ultima cosa, essere resi partecipi nel dettaglio di ciò che viene perfezionato con i vari aggiornamenti e non leggere “per sommi capi” quali modifiche siano state apportate. Questo, più che un difetto vero e proprio, è un piccolo favore che noi nerd perfezionisti chiediamo alla grande M.

    Questa era la lista delle 10 migliorie possibili a Windows 10; ripetiamo che non sono veri problemi, ma cose che ci piacerebbe siano risolte in futuro. Voi cosa ne pensate? Avete incorntrato qualcuno dei problemi menzionati? Fateci sapere la vostra e ricordate di tenere d’occhio le nostre pagine per essere sempre informati sul mondo della tecoologia.

    1065

    ARTICOLI CORRELATI