HTC One M9: 5 motivi per non acquistarlo

HTC One M9, 5 motivi per non acquistarlo. Un ottimo dispositivo dal punto di vista della costruzione e per quanto riguarda la parte audio, sia per l'ascolto di musica sia per le chiamate, ma che nasconde dei difetti che potrebbero fare la differenza. Venite a scoprirne di più.

da , il

    Nuovo appuntamento con la rubrica in cui troviamo dei validi motivi per non acquistare i device che vanno per la maggiore al giorno d’oggi; in questo articolo vi presentiamo 5 motivi per non acquistare HTC One M9, uno dei telefoni più attesi e che, per alcuni versi, non ha reso entusiasti molti degli acquirenti. Ricordiamo che i device analizzati in questa rubrica sono dei veri e propri top di gamma, i migliori dispositivi sul mercato, ma, anche essi, presentano alcuni difetti che possono fare la differenza tra un acquisto soddisfacente o uno con dei rimpianti. Bando alle ciance e tuffiamoci nel vivo della discussione.

    1. Batteria

    M9 monta un processore ad 8 core (Qualcomm MSM8994 Snapdragon 810 Quad-core 1.5 GHz Cortex-A53 + Quad-core 2.0 GHz Cortex-A57) e, dato il grande dispendio di potenza richiesto da esso, la batteria del dispositivo (2840 mAh), a meno che non si usino il risparmio energetico e l’ “Ultra risparmio energetico” non riesce a mantenere il device acceso per un’intera giornata. Ci saremmo aspettati decisamente di più per un top di gamma.

    2. Calore

    Il corpo di M9 è composto da metallo, ottimo conduttore di calore, e si scalda alquanto facilmente data la natura tutta “fuoco e fiamme” dell Snapdragon 810. Il device non diventa mai bollente, ma il fatto che alla minima attività si percepisca del calore sotto la fotocamera, non è una sensazione piacevole, senza contare che anche il solo tenerlo in mano per un po’ di tempo fa si che la scocca non sia mai fresca, se non in pieno inverno.

    3. Client mail

    Il servizio di posta elettronica di HTC non ha mai fatto impazzire nessuno e per quanto riguarda M9 non fa eccezioni. Cos’ha di sbagliato? Il fatto che non ci sia nè resize del testopinch in o pinch out quando andiamo a leggere le email, cosa che ci costringe a scorrere in tutte le direzioni per poter vedere l’interezza di un messaggio. Inerzie che snervano nell’uso quotidiano.

    4. Browser Stock

    Non sappiamo perché, ma sappiamo che il browser stock del device è molto più fluido su M8 che sul nuovo M9. Sarà un problema di poca ottimizzazione? Sarà che avendo un processore più potente del dispositivo precedente, gli sviluppatori abbiano fatto un lavoro più “grezzo” per M9? Cose che su un device da oltre 749€ non vorremmo vedere.

    5. Fotocamera

    Fino ad M9, HTC ha sempre fornito buone fotocamere che lavoravano sugli Ultrapixel, ma, per ascoltare i feedback della community, questo device monta una fotocamera da ben 20 Megapixel, la quale, però, fa delle foto a malapena sufficienti. Sembrerebbe che ci fosse una patina davanti alla fotocamera, poiché sia i video sia le fotografie sono quasi opacizzate e, ripetiamo, queste sono cose che su un device da 749€ non vorremmo vedere.

    In conclusione

    HTC One M9 ha tantissimi pregi e pochi difetti, ma questi pochi difetti, nell’usabilità di tutti i giorni, potrebbero davvero essere importanti. La cosa che ci ha soprattutto deluso è la fotocamera del dispositivo, poiché la qualità delle immagini è sgranata, opacizzata e poco realistica; non stiamo dicendo che altera i colori in maniera tale che i bianchi diventano neri, ma, per un’azienda leader nel settore, mettere in circolo un device con questi problemi dovrebbe, almeno, abbassare un po’ il prezzo sul prossimo smartphone che uscirà. Cosa ne pensate della nostra lista? Fateci sapere la vostra e ricordate di tenere d’occhio le nostre pagine per essere sempre aggiornati sul mondo della tecnologia.