Natale 2016

Batman: Arkham Knight – recensione della versione PC

Batman: Arkham Knight – recensione della versione PC
da in Recensioni, Videogiochi
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    arkhamknight

    Il mondo del Pc gaming è davvero rimasto senza parole quando, Batman: Arkham Knight, ultimo capitolo della mirabolante saga de L’Uomo pipistrello, uscì su Steam. Il gioco risultava essere un porting della versione per console e, per di più, presentava problemi molto gravi quali stuttering continui e fastidiosi, poche impostazioni per il grado di dettaglio e cali di framerate vistosi ed inspiegabili. Oggi, dopo che gli sviluppatori del gioco hanno chiesto aiuto ad nVidia per risolvere questi problemi, siamo pronti a portarvi la nostra recensione della versione Pc, rassicurando tutti che il gioco è stato “fixato” nel migliore dei modi e che vi darà grandi soddisfazioni una volta fatto partire. Ricordiamo che la recensione si basa sulla nostra esperienza di gioco effettuata su una piattaforma dalle prestazioni alte (i7 4790K, 16 GB di RAM DDR3 a 1333 GHz e Scheda video Geforce Gtx 970 Asus Strix) e che seguirà i canonici tre punti presentati nelle precedenti recensioni di videogiochi ( Trama, Comparto tecnico e Gameplay). Detto ciò, possiamo iniziare.

    208650_2015 09 21_00001

    Arkham Knight è il diretto seguito di Arkham City. Dopo gli avvenimenti del secondo capitolo della saga, Scarecrow, lo Spauracchio, decide di voler far crollare Gotham City nella paura più totale e pianifica di lanciare una bomba chimica in grado di risvegliare le fobie della gente con un raggio di esplosione tanto grande da coprire l’intera città e quasi tutta la parte EST del continente. Venuti a conoscenza di ciò, i cittadini scappano dalla metropoli e, con le strade brulicanti di malviventi, Batman può entrare in gioco. La trama ci rapisce da subito con colpi di scena e aggiunte improvvise come la saga ci ha abituato dagli albori: Batman, coadiuvato dal commissario Gordon, dovrà sventare la minaccia che incombe sulla città e dovrà farlo cercando di scoprire l’identità di un misterioso personaggio che prende il nome de Il Cavaliere di Arkham, Arkham Knight appunto. La storia va a ritmo incalzante regalandoci molte ore di gioco (circa 15) se si vogliono giocare solo le missioni principali, ma il gameplay si allunga ulteriormente se si decide di rattoppare tutti buchi di Gotham, partendo da Enigma, l’Enigmista, e finendo col ritrovamento di individui mutilati. Non vogliamo fare spoiler di alcun tipo, ma vi consigliamo di godervi il finale, non vi deluderà.

    208650_2015 09 21_00004

    Arkham Knight era afflitto da enormi problemi ch, però, sono stati finalmente risolti, almeno sulle GPU nVidia. Con la nostra Gtx 970, riusciamo tranquillamente a mantenre i 60 FPS per le strade della prima isola di Gotham con tutte le impostazioni grafiche al massimo, in risoluzione Full HD (1920 x 1080). I cali di framerate sono sporadici così come lo stuttering presente nella prima versione del gioco. Il menù delle impostazioni grafiche è decisamente più ricco che all’inizio e, nonostante ,attivando tutti i filtri, superassimo la dose di memoria video consigliata, non abbiamo riscontrato grossi problemi. Gli effetti di luce, le inquadrature e la fattura generale del gioco sono davvero da titolo Tripla A che potrebbe concorrere tranquillamente come gioco dell’anno. L’atmosfera del gioco è alquanto oscura e la pioggia che cade incessante non fa altro che donare carattere a tutta la città, nonostante i più smaliziati affermino che si tratti di un espediente per coprire le texture non in alta definizione (cosa che, con i dettagli al massimo, non ci sembra affatto). Persistono ancora problemi con le GPU AMD, ma disattivando tutte le impostazioni nVidia il gioco girerà più che bene, nonostante si sacrifichino alcuni tocchi stilistici. Nel complesso, il gioco è stato resuscitato e, giocato in risoluzione 4K è davvero una goduria per gli occhi, ammesso che abbiate l’hardware adatto per farlo girare a quella risoluzione.

    208650_2015 09 22_00001

    Il Gameplay è il classico della saga Arkham, ma in questo capitolo fa la sua apparizione la Batmobile, storico veicolo di Batman, che riesce a trasformarsi in un carro armato nelle strade della città e che dovrà essere usata in molte sessioni di gioco obbligatorie per risolvere enigmi e per andare avanti nel gioco. L’utilizzo della Batmobile non ci è sembrato eccessivo e, anzi, ha donato un tocco di freschezza ad una formula di gioco ormai riproposta, ormai, da troppo tempo. Batman possiede tutti i gadget visti fino ad ora nella saga e, col suo nuovo abito, è in grado di performare eliminazioni di nemici ancora più veloci e letali, atterrandone 3 in rapida successione. Per il resto, il sistema di combattimento è lo stesso che gli sviluppatori ci hanno fatto amare sin dal primo gioco: colpisci, colpisci, contrattacco, colpisci, finisci il nemico, divertente ed immediato. Batman potrà spostarsi per la città con la sua Batmobile o potrà scalare i tetti e librarsi nei cieli col suo fido rampino o con un’eiezione elettromagnetica che lo sparerà fuori dalla sua vettura ad un velocità pazzesca. Tornando al combattimento, fanno la loro apparizione le finishers combinate, ma non vogliamo dirvi con chi Batman dovrà unire le forze per far fuori i nemici. Ottimi come sempre gli Enigmi de l’Enigmista e molto divertenti le missioni secondarie dove dovremo risolvere il caso dei cadaveri mutilati e quello in cui dovremo salvare gente innocente dalle mani dei malviventi.

    Batman Arkham Knight, finalmente, si mostra in tutto il suo splendore ai nostri occhi. Una trama incalzante con moltissimi colpi di scena, un comparto registico da far invidia alle più grandi case cinematografiche e un gameplay solido e divertente lo rendono uno dei must per chi possiede un Pc da gioco. Ci dispiace semplicemente che abbiamo dovuto attendere delle settimane prima di vedere l’Uomo Pipistrello al massimo della forma e, di certo, un po’ di ottimizzazione in più per le GPU AMD avrebbe convinto molta più gente ad acquistare il titolo. Arkham Knight è, ora, un titolo degno della saga di Batman che, chi ha giocato i titoli precedenti, non può perdere. VOTO: 8.5 PRO: Divertente – Trama accattivante – Graficamente stupendo – Registicamente sopraffino CONTRO: Si poteva fare qualcosa di più per l’ottimizzazione generale – Peccato che abbiamo dovuto attendere così tanto per averlo tra le mani.

    1113

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI