Calcio serie A in streaming: chiusi 7 siti ritenuti illegali

Calcio serie A in streaming, 7 siti internet che trasmettevano illegalmente partite della serie A italiana di calcio sono stati chiusi con il blocco del Dns

da , il

    serie a

    Sette portali web sono stati chiusi perché trasmettevano partite di calcio serie A in streaming in maniera totalmente illegale. L’intervento è stato Agcom, l’autorità per le garanzie delle comunicazioni, avvenuto dopo numerose lamentele da parte di Mediaset. Ma quali sono stati i siti internet bloccati?

    Freecalcio.eu, Calcion.in, Liveflash.tv, Liveflashplayer.net, Webtivi.info, Miplayer.net e Supermariohdsports.wix sono i portali web al quale è stata oscurata la visibilità tramite il blocco del DNS. La Mediaset era da molto tempo, dal 2014 circa, in lotta contro la trasmissione illegale delle partite di calcio della Serie A italiana, ma solo di recente le istanze dell’azienda di Cologno Monzese sono state accolte dall’Agcom. Non si esclude che ci siano ripercussioni anche a livello penale per i trasgressori della legge e la cosa non ci dispiace affatto, poiché non è per nulla giusto che un’azienda che paga legalmente per poter trasmettere dei contenuti debba vedersi soffiare pubblico perché un altro ente trasmette gli stessi contenuti gratuitamente, ma in maniera illegale. Sul web appaiono già messaggi di vendetta da parte delle persone colpite che promettono di far nascere un’altra miriade di siti con lo stesso scopo, senza che nessuna autorità possa bloccarli.