Dark Souls 3: nuovo trailer al TGS 2015

Dark Souls 3: nuovo trailer al TGS 2015

Dark Souls 3 arriva in Europa e FROM SOFTWARE decide di rilasciare un nuovo trailer di gamplay, video

da in Videogiochi
Ultimo aggiornamento:

    dark souls 3

    FROM SOFTWARE ha da poco rilasciato, al TGS 2015, un nuovo trailer di Dark Souls 3 aggiungendo tanta carne al fuoco e dandoci qualche conferma riguardo al prodotto finale. Dopo i problemi che hanno afflitto Dark Souls 2, la casa di produzione giapponese tenta di salvare la serie offrendo un nuovo capitolo con a capo Hidetaka Miyazaki, famoso designer di Demon’s Souls, Dark Souls e Bloodborne, incaricato di trovare un senso alla “Lore” non proprio perfetta offerta fino ad ora. Dark Souls 3 è, in un certo senso, la fiamma che brilla nell’oscurità che tutti i fan della serie attendono e bramano, per cui, andiamo a vedere cosa si sa del gioco fino ad ora.

    Dark Souls 3

    Da ciò che è stato rivelato fino ad ora, sappiamo che Dark Souls 3 sarà un diretto successore di Dark Souls 2 e che tenterà di migliorarlo sotto il punto di vista della Lore, le varie sottotrame che si apprendono leggendo le descrizioni degli oggetti e delle armi, e sotto il punto di vista del level design, rendendo i livelli di gioco strutturalmente consoni a loro stessi con la possibilità di aprire scorciatoie utili al completamento del livello. Dai trailer si evince che il gioco prende molto spunto da Bloodborne, recente capolavoro di FROM SOFTWARE per Ps4, e da Demon’s Souls, il capostipite storico della serie che uscì come esclusiva Ps3. Le movenze dei personaggi ricordano moltissimo l’ultimo titolo citato, cosa che farà piacere ai fan che lo hanno giocato a fondo, mentre le armi che troveremo in giro saranno le tipiche della serie (Scudi, spade corte, spade lunghe, alabarde, asce e vari tipi di armature). La sensazione che si ha, guardando i vari trailer, è che il gioco sia tornato molto più arcade come l’originale Dark Souls, pur mantenendo ciò che di buono era stato fatto a livello di grafica in Dark Souls 2. Finalmente vediamo come si generano i falò: il protagonista dovrà infilzare un nemico con l’iconografica spada piantata nella cenere, cosa che ci fa capire che non ci saranno dei checkpoint prestabiliti, anzi, essi saranno mobili e spetterà a noi decidere quando e come utilizzarli. Le aree di gioco saranno molto più piccole di quelle di Dark Souls 2, ma saranno molto più esplorabili, data l’enorme presenza di vie secondarie e scorciatoie studiate ad hoc per rendere l’intero livello architettonicamente giusto. Stando a ciò che ha dichiarato Hidetaka Miyazaki, tutti i palazzi che vedremo saranno renderizzati in tempo reale e pienamente esplorabili, permettendoci, trovandoci in un determinato punto della mappa, di riconoscere tutte le zone chiave della location, aggiungendo un tocco di tattica in più.

    Dark Souls 3 dovrebbe essere disponibile nella prima metà del 2016, ma non abbiamo ancora una data sicura poiché FROM SOFTWARE è sempre molto criptica nei suoi annunci.

    Di sicuro, sappiamo però che il gioco sarà disponibile per Ps4, Xbox One e Pc e che sarà davvero qualcosa di spettacolare. Cosa ne pensate di Dark Souls 3? Siete fan della serie? Fateci sapere la vostra e ricordate di tenere sotto controllo le nostre pagine per essere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi.

    583

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Videogiochi
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI