iPhone 5S: sostituzione o riparazione display

iPhone 5S: sostituzione o riparazione display
da in iPhone, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Venerdì 18/09/2015 16:19

    iPhone riparazione sostituzione schermo

    Finalmente arriva anche in Italia la possibilità di sostituire il display di iPhone 5S direttamente recandosi presso i punti di assistenza degli Apple Store disseminati lungo il territorio. Secondo le voci riportate dal portale 9to5Mac, dopo aver inaugurato questa possibilità negli USA e in Canada, fra poco sarà disponibile anche in Italia e nel resto d’Europa dall’11 agosto ossia fra soli cinque giorni. Nel caso in cui il vetro e/o l’LCD dello smartphone di Cupertino si fosse rotto per via di schiacciamenti, urti o cadute si potrà così portarlo nello Store e pagare una somma che dovrebbe essere simile a quello proposto per gli USA ossia circa 150 euro. Dopo un’ora si potrà ritirarlo.

    Riparazione schermo fai da te

    Lo schermo dell’iPhone si è rotto? Tragedia e disperazione, ma una volta messo in leggera pausa l’arrabbiatura si deve pensare a come risolvere il problema. Prima di tutto è necessario quantificare e identificare il danno. Infatti il display è composto da due strati: quello superficiale ossia il vetro oppure la parte fondamentale ossia il pannello LCD a cristalli liquidi che è la vera anima del touchscreen dello smartphone di Apple. Nel primo caso, come potrete immaginare, la sostituzione è più economica e veloce, al contrario del secondo caso. Dunque come muoversi e quanto costa rimettere a posto il tutto?

    Schermo iPhone vetro rotto

    Sin

    Vetro iPhone distrutto

    Se si rompe o danneggia il pannello LCD di iPhone allora la situazione è decisamente più grave infatti la riparazione richiederà una spesa superiore per via dei componenti più elaborati e complessi di un semplice vetro. Anche qui si prospetta la medesima scelta precedente con rischi ancora maggiori visto che l’LCD, appunto, richiede più sensibilità del vetro. Acquistare tutti i pezzi da Internet per poi cimentarsi nella riparazione è possibile, si può spendere una cifra più che onesta, ma si deve esser sicuri dei propri mezzi. Altrimenti meglio recarsi verso un riparatore autorizzato o direttamente a un Apple Store (ecco dove sono in Italia), con prezzi che però lievitano fino a 280 euro.

    Anche se può sembrare un’ovvietà, prevenire è meglio che curare e così vi consigliamo caldamente di acquistare una custodia resistente e non troppo sottile (ecco un po’ di modelli) perché una spesa di 20-30 euro può farne risparmiare anche 10 volte tanto. Il silicone può proteggere da piccole cadute e urti, ovviamente nulla può con traumi più importanti… riassumendo: prevenzione e valutazione dei propri mezzi. Poi la scelta se far da soli oppure rivolgersi all’assistenza.

    847

    ARTICOLI CORRELATI