PlayStation 20 anni: un compleanno ricco di novità per Sony

Sony festeggia i 20 anni di Playstation e noi vogliamo omaggiare la prima console che ha portato il mondo dei videogiochi su larga scala con un articolo dedicato ad essa e a tutte le sue incarnazioni, pensando anche alle novità del presente

da , il

    SONY DSC

    Oggi ricorre il ventesimo anniversario della nascita di Playstation, la prima console firmata Sony ad aver allargato a milioni di persone il concetto di intrattenimento digitale portando una rivoluzione stratosferica nel mondo dei videogiochi 3D. Tutti conoscono la famosa scatola grigia che ora prende polvere sulla vostra mensola; perfino vostra nonna ormai, vedendovi giocare con qualsiasi dispositivo elettronico, urla “Spegni quella Playstation che i videogiochi fanno male!”. Nel lontano 1995, Sony ebbe il coraggio ed i mezzi di dimostrare che dai videogiochi non si ricavavano solo ore che si sarebbero potute dedicare a qualcosa di produttivo, ma anche personaggi e storie che ormai sono entrati nel linguaggio e nella conoscenza di tutti gli individui al di sotto dei 60 anni. Auguriamo, quindi, buon compleanno a Playstation mostrandovi come si è evoluta in 20 anni la console di casa Sony.

    Sega e Nintendo erano i padroni indiscussi del medium videoludico fino al 1995, ma, quando il primo CD-ROM fu inserito nella prima Playstation, un mondo fatto di fantasia, potenzialità e successo si aprì a Sony. Tutti i personaggi dei videogiochi che conosciamo ed amiamo sono nati proprio su quella piattaforma: basti pensare a Crash Bandicoot, Spyro il draghetto e come non menzionare la reincarnazione in tre dimensioni di Solid Snake? Sony ha sempre cercato di migliorare la qualità dei propri giochi, ma quando PS1 iniziò a sentire il peso degli anni, un altro storico monolite ne divenne il degno successore; nel 2000 ci fu il lancio sul mercato di Playstation 2 che, con un interfaccia nuova, maggiore potenza e videogiochi dalla grafica inimmaginabile per l’epoca fece conoscere il mondo dei videogiochi a sempre più persone.

    Con la maggiore potenza iniziarono ad arrivare le prime periferiche che dovevano “cambiare” l’intrattenimento offerto da Playstation 2: chi ricorda “Eye Toy”, la prima telecamera sviluppata da Sony che permetteva al giocatore di essere parte di alcuni giochi, oppure la ormai celebre chitarra di Guitar Hero? Se non avessimo avuto Playstation 2, non avremmo potuto sperimentare nuovi metodi di intrattenimento e non saremmo potuti arrivare alla prima console in grado di riprodurre videogiochi in HD, la Playstation 3. Il discorso su PS3 è più controverso, poiché è vissuta in un’epoca in cui la tecnologia ha iniziato a correre come un treno a tutta velocità e presto molta gente ha iniziato a chiedere videogiochi a risoluzioni e framerate più alti, ma vorremo ricordare che moltissime icone del gaming moderno sono nate su quella generazione di console: Altaïr Ibn-La’Ahad, il primo protagonista della saga di Assassin’s Creed (ancora ricordato nei videogiochi attuali), Nathan Drake, lontano discendente di Sir Francis Drake che con le sue avventure ha emozionato i giocatori, Alex Mercer, protagonista di Prototype che ci ha fatto vedere come un gioco possa essere estremamente divertente, nonostante ci fosse parecchio sangue in giro. Tutti questi nomi, insieme a storie fantastiche ( per citarne solo due: Ni No Kuni e Demon’s Souls), hanno contribuito a rendere grande una console capita da pochi e amata da ancor meno persone. Oggi, dopo 20 anni di onorata carriera, Sony è ancora sul mercato con Playstation 4, console in grado di riprodurre giochi in Full HD e avente esclusive invidiate da tutte le altre piattaforme. Dal 26 Gennaio 2016, sarà disponibile Project Morpheus, il casco per la realtà aumentata che permetterà di immergere, ancora di più, il giocatore in un mondo fantastico in cui le regole del mondo reale non esistono, ed è tutt’ora disponibile la Ps4 20 th Anniversary Edition, di colore grigio, per omaggiare la madre di tutte le avventure di ogni consolaro Sony. Nonostante l’età avanzi anche per noi in redazione, auguriamo tanti auguri a Playstation, poiché se facciamo questo lavoro, è anche un po’ merito suo.

    Sony festeggia i primi 20 anni di Playstation, ma crediamo sia solo l’inizio; siamo sicuri che in futuro ci saranno tantissime novità nel mondo dei videogiochi, ma, nonostante quanto possa avvenire, saremo sempre lì a ricordare il marchio che ha dato inizio a tutto. Cosa ne pensate di questo anniversario e cosa vi aspettate in futuro da Sony? Fateci sapere la vostra e ricordate di tenere d’occhio le nostre pagine per essere sempre aggiornati sul mondo dei videogiochi.