Google, 6 servizi superano il miliardo di utenti

Google si diffonde sempre di più nel mondo conosciuto

da , il

    google

    6 servizi targati Google hanno superato 1.000.000.000 di utenti in tutto il mondo, una cifra che crediamo sia davvero difficile da immaginare in termini pratici. Certo è che questo sia un enorme traguardo, e ovviamente un’enorme soddisfazione, per Big G, che, al momento, ha un’applicazione di cui è proprietario, in oltre un miliardo di dispositivi. Per rendervi più facile il conto, basti pensare che, attualmente, Roma possiede circa 2,6 milioni di abitanti e, moltiplicando quel numero per 500 volte, si ottiene il numero di utenti che usufruiscono giornalmente dei servizi di Google. Andiamo, ora al nocciolo della notizia.

    Come abbiamo avuto tale dato? Negli ultimi giorni vi è stato il resoconto dei risultati finanziari relativi al terzo trimestre 2015 di Google e, come sempre negli ultimi anni, i dati sono stati più che buoni. Come già annunciato all’inizio dell’articolo, sei servizi di Google sono arrivati a quota 1 miliardo di utenti: alla lista di servizi già “miliardari” (Android, YouTube, Maps, Search e Chrome) si aggiunge Play Store che si afferma come App Market più diffuso ed utilizzato del pianeta.

    Andando nello specifico, parliamo di circa 1,4 miliardi di utenti che, da tablet o smartphone, utilizzano la piattaforma Android ogni giorno, 1 miliardo di persone utilizza Chrome come browser predefinito e 400 milioni di esse utilizzano la versione mobile del programma. Negli Stati Uniti, utenti compresi nella fascia di età tra i 18 e i 34 anni passano più tempo al giorno su YouTube che di fronte a qualsiasi altro schermo Tv, numeri che sono davvero straordinari e che rendono Google la più grande e diffusa Compagnia del Web al mondo.

    Il CEO Google, Sundar Pichai, ha dichiarato che l’azienda, nonostante i pregevoli risultati raggiunti fino ad ora, non ha intenzione di fermarsi e desidera migliorare ancora di più fino a creare la “user experience” perfetta per l’utente. Sfortunatamente, non abbiamo avuto dichiarazioni riguardanti i guadagni netti di Google in questo periodo, ma siamo più che certi che, visti i dati ricavati, saranno decisamente superiori alla nostra immaginazione.

    Google si appresta a diventare ancora più diffusa in tutto il mondo e questa cosa possiede lati positivi e lati negativi, a nostro parere: i lati positivi sono tanti, maggiore interazione tra gli utenti, costi più vantaggiosi ed applicazioni versatili che possono essere utilizzate in ogni occasione. Il lato negativo è uno ed è alquanto tragico: la mancanza di una concorrenza adeguata potrebbe portare ad una monopolizzazione del mercato, senza possibilità di scegliere un’alternativa, cosa che ci spaventa non poco. Nel frattempo facciamo i più vivi complimenti a Google augurandoci che possa migliorare sempre di più, senza mai dimenticare i propri utenti.