Natale 2016

Call of Duty: Black Ops III, le 5 migliori novità

Call of Duty: Black Ops III, le 5 migliori novità
da in PS4, Videogiochi, Xbox One
Ultimo aggiornamento: Giovedì 28/04/2016 18:00

    cod bo 3

    Call of Duty: Black Ops III porterà tantissime novità nel brand ed abbiamo scelto le 5 migliori tra tutte. La serie Black Ops è sempre stata la preferita dei fan per tutte le aggiunte divertenti che ha sempre portato al gioco ad un normale CoD, ma col terzo capitolo Activision ha voluto davvero dare carta bianca agli sviluppatori che hanno inserito, all’interno del gioco, features uniche che segneranno una nuova pietra miliare nel mondo degli sparatutto in prima persona. Andiamo a vederle insieme.

    La componente GdR è sempre più presente nei giochi moderni e Black Ops III non fa eccezione; in questo capitolo vengono inseriti 3 alberi di abilità speciali che permetteranno al giocatore di personalizzare il proprio avatar virtuale in maniere folli. Prendiamo ad esempio l’abilità “Chaos”: potrete utilizzare un’energia simile alla Forza di Star Wars e far esplodere i vostri nemici o farli sentire male, facendoli vomitare, fino a morire. Non vogliamo spoilerare le altre abilità, ma sappiate che ne vedremo delle belle.

    Black Ops III non è stato studiato per essere un gioco single player con una sezione multiplayer competitiva, anzi; sarà possibile giocare la campagna principale con 3 compagni e ciò farà sì che ogni giocatore possa aumentare alcune abilità particolari all’interno del gruppo. Ci sarà quindi una sorta di “differenziazione per classe” nella campagna single player in cui ognuno avrà un ruolo ben preciso. Semplicemente geniale.

    In Black Ops III sarà possibile avere il proprio rifugio in cui decidere se iniziare una determinata missione oppure restare lì per riposarsi tra una sparatoria e l’altra. Nel rifugio potrete vedere i collezionabili raccolti durante il gioco, cosa hanno raccolto i compagni del vostro gruppo e come hanno deciso di decorare la loro camera. La cosa interessante è che non avrete accesso alla sola stanza dei vostri compagni, ma potrete osservare le stanze di chiunque decida di entrare nel vostro rifugio e viceversa.

    Sin dal giorno del lancio, sarà possibile giocare tutte le missioni presenti in Black Ops III. Ovviamente sarebbe stupido giocare la missione finale appena inserito il disco nella console per la prima volta, ma, volendo, potrete farlo. Potrete anche fare delle missioni con degli amici che saranno più avanti rispetto a voi nella storia principale, ma il gioco vi darà un avvertimento di spoiler per non rovinare la vostra esperienza con la trama.

    Prima di Black Ops III, terminare la campagna principale del gioco non portava alcun vantaggio nella sezione multiplayer, ma con questo CoD sarà possibile integrare completamente il personaggio della campagna principale con la sezione multiplayer. Se avete acquisito alcune abilità durante la sezione single player, potrete utilizzarle mentre giocate contro altri giocatori; non sembra una grandissima novità, ma il tutto cancella la linea di separazione che c’era, fino a Black Ops III almeno, tra le varie sezioni del gioco.

    Questo è uno dei Call of Duty più diversi ed innovativi che abbiamo mai visto e dobbiamo dire “finalmente”. Era ora che ci fosse una ventata di novità nel brand e siamo più che vogliosi di provarlo con le nostre mani. Aspettiamo quindi il 6 Novembre per poterci giocare e darvi le nostre impressioni sul prodotto finito.

    649

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI