Nexus 5X: 5 motivi per non comprarlo

Nexus 5X: 5 motivi per non comprarlo
da in Google, Mobile, Nexus, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Martedì 14/06/2016 07:09

    Colori Nexus 5X

    Nexus 5X continua nella tradizione degli smartphone Nexus da 5 pollici. Vi sono molti motivi per cui non comprare questo nuovo dispositivo realizzato da Google. Infatti, i prezzi italiani che sono trapelati rappresentano uno dei principali punti critici. Non solo, Nexus 5X è un dispositivo dotato di alcune peculiarità che, allo stesso tempo, possono essere considerate punti di forza e non. Andiamo a scoprire, quindi, i 5 motivi per cui non comprare Nexus 5X.

    Prezzi Nexus 5X

    Nexus 5X è l’evoluzione del Nexus 5, presentato da LG nel 2013. Il nuovo Nexus 5X è dotato di un display Full HD, processore esa-core Qualcomm Snapdragon 808, 2 GB di memoria RAM e memoria interna disponibile in tagli da 16 e 32 GB.

    Seppur si tratti di un dispositivo dalle caratteristiche tecniche interessanti, Nexus 5X viene venduto in Italia ad un prezzo di 479 euro, per la versione da 16 GB. Un prezzo fin troppo alto per un dispositivo dotato di 16 GB di memoria RAM.

    Fronte top Nexus 5X

    Dopo aver speso 479€ per il modello base di Nexus 5X vi ritroverete con un dispositivo senza slot microSD, per espandere la memoria storage. Qualora siate interessati ad avere più di 32GB di storage, dovrete ripiegare verso il più grande Nexus 6P.

    Retro Nexus 5X

    Con il prezzo in Italia di Nexus 5X parte da 479€ per la versione base, sappiate che esistono smartphone in circolazione con un miglior rapporto specifiche tecniche/prezzo. Basti pensare, infatti, al nuovo OnePlus 2 e smartphone realizzati da LG o Xiaomi. La concorrenza nel mondo Android è tantissima e visto il prezzo di Nexus 5X in Italia, trovare uno smartphone Android alternativo risulta estremamente semplice.

    Spendendo una cifra che si aggira tra i 300 e 400 euro è possibile comprare uno smartphone Android di ottima qualità.

    Android Marshmallow Nexus 5X

    Il sistema operativo presente all’inteno di Nexus 5X è Android 6.0 Marshmallow. Quest’ultimo è una versione “stock” e non offre molte personalizzazioni, come la CyanogenMod e versioni di Android personalizzate da parte delle case madri.

    Parte posteriore Nexus 5X

    Nexus 5X è dotato di porta USB Type-C, l’ultimo standard supportato anche da Intel. Se da un lato USB Type-C rappresenta il futuro, dall’altro non è ancora semplice trovare accessori compatibili, come cavi per la ricarica o adattatori per memorie di massa esterne.

    547

    ARTICOLI CORRELATI