Trucchi Whatsapp per iPhone e Android: 10 dritte pratiche

Trucchi Whatsapp per iPhone e Android: 10 dritte pratiche
da in Android, Applicazioni, Guide HiTech, Mobile, Whatsapp, Windows
Ultimo aggiornamento: Venerdì 15/07/2016 07:09

    Trucchi Whatsapp pratici

    Conoscere i trucchi per Whatsapp ci aiuta ad utilizzare al meglio l’applicazione e ad ottimizzarla in base alle proprie esigenze. Whatsapp, come abbiamo spiegato in altre occasioni, è un servizio di messaggistica istantanea per dispositivi mobili come Android, iPhone a Windows Phone che oltre ai messaggi permette di inviare anche file multimediali come video, foto, immagini e audio. Il software utilizza il numero di telefono dell’utente e la rubrica dei contatti per creare liste di amici da poter invitare in una conversazione. Scopriamo 10 dritte pratiche.

    Whatsapp ha sostituito quasi completamente l’invio di SMS grazie alla gratuità degli invii ma da un po’ di tempo a questa parte è necessario pagare un abbonamento annuale di soli 0.89 centesimi. I trucchi che vi mostreremo si riferiscono a tutti i tipi di dispositivi, laddove ci dovessero essere delle differenze vi verranno segnalate. In generale si tratta di alcune impostazioni poco conosciute come ad esempio quella che permette di nascondere la data e l’ora dell’ultima volta che siamo stati connessi ed altre che aumentano la privacy grazie all’aggiunta di codici di accesso. Infine, per mettervi in guardia, vi spiegheremo un modo per leggere le conversazioni altrui.

    Whatsapp opzioni avanzate

    Se per voi la privacy è importante e non volete che tutti i vostri contatti di Whatsapp possano vedere quando siete stati l’ultima volta in linea esiste un trucco, che funziona sia per iPhone che per Android e Windows Phone, che permette di eliminare questa informazione dalla chat e dalla lista dei contatti. Come prima cosa sarà necessario entrare nel pannello impostazioni cliccando sull’ultima icona a forma di ingranaggio situata in basso a destra del display, dopodiché bisognerà entrare nelle ‘impostazioni di chat’ e cliccare sulla scritta ‘impostazioni avanzate’. A questo punto troverete un riquadro in basso con l’opzione che stiamo cercando ed un interruttore, trascinatelo sulla sinistra per metterlo in stato ‘off’ e il gioco è fatto. Perché abbia effetto l’impostazione bisognerà attendere fino a 24 ore dopodiché più nessuno potrà sapere quando siete online o quando lo siete stati l’ultima volta.

    Whatsapp shortcut contatto

    Se chattate di frequente con una specifica persona utilizzando Whatsapp dovete sapere che c’è un trucchetto, che funziona purtroppo solo per Android, che permette di creare un collegamento della chat direttamente sulla home del vostro dispositivo. Cliccando sull’icona verrete indirizzati direttamente all’editor di messaggi e sarete subito pronti a inviare testi, immagini e video. Per poter creare il collegamento bisogna andare nella lista contatti e tenere premuto a lungo sul nome del contatto di cui si vuole creare l’icona. A questo punto verrà visualizzato un menù contestuale dove bisognerà cliccare su ‘crea shortcut’. E’ una procedura molto semplice che oltre a velocizzare l’apertura della chat rende la home personalizzata con le facce dei vostri amici. Quando poi vi sarete stancati potrete eliminare l’icona come una qualsiasi altra icona del desktop ovvero tenendola premuta a lungo e trascinandola successivamente nel cestino.

    Whatsapp block inserimento pin

    Se non lo sapete esiste un modo per proteggere la chat di Whatsapp da sguardi indiscreti utilizzando alcune semplici app. Se siete circondati di amici e fidanzate curiose queste app sono proprio quello che fa per voi in quanto inseriscono nel programma un codice di blocco senza il quale non è possibile utilizzare l’applicazione. Per Android abbiamo l’app Whatsapp Lock scaricabile gratuitamente dallo store di Google Play mentre per iPhone abbiamo Codice Whatsapp che offre le medesime funzioni. Per Windows Phone invece al momento non esiste nessuna applicazione dello stesso stampo.

    Whatsapp backup chat

    Se vi capita di dover cambiare telefono ma non volete perdervi le conversazioni e le cronologie esiste un trucco per ripristinarle sul nuovo telefono. Basta creare un backup andando su Impostazioni > Impostazioni Chat > Chat backup e cliccare su ‘Chat history backup’. Il file verrà salvato sulla scheda SD e non vi rimarrà che trasferirlo sul nuovo dispositivo e spostarlo nella cartella di Whatsapp con qualche applicazione di gestione file. Quando poi installerete l’applicazione e avrete seguito la procedura guidata, il software in automatico ripristinerà tutte le chat e la loro cronologia. Per l’iPhone che non prevede schede SD sarà possibile utilizzare un adattatore oppure si potrà fare tutto tramite PC.

    Archivia chat

    È possibile fare un po’ di pulizia nello storico delle ultime conversazioni andando ad archiviare le chat che non si desiderano visualizzare non appena si apre il programma, ma senza cancellarle. Come fare? Si deve aprire l’applicazione, poi passare alla schermata Chat, tenere premuto sul contatto o sul gruppo che si vuole nascondere e selezionare Archivia. Come fare per rivederle? Si dovrà andare a fondo elenco Chat e cliccare su Chat archiviate.

    spunteblu

    Spunte blu croce e delizia: informano quando il destinatario ha letto il messaggio, così da avere la sicurezza che è stato ricevuto e aperto. Forse, però, più che “letto” dovremmo dire “visualizzato” dato che non ci sarà mai la certezza che sia stato effettivamente letto. Ad ogni modo c’è la possibilità di non far capire al mittente che è stato letto (in cambio, anche noi non potremo fare lo stesso con gli altri), basta andare su Account > Privacy e poi Conferma di lettura.

    Whatsapp Impostazioni dati

    È possibile andare a limitare il consumo dati con WhatsApp per evitare di scialacquare troppo del bundle a disposizione con il proprio abbonamento. Si dovrà andare su Impostazioni, Chat e Consumo dati ridotto. Sarà diminuita la qualità delle chiamate.

    È inoltre possibile raggruppare tutti i messaggi preferiti in un’unica schermata. Prima di tutto si dovrà apporre la stellina alle conversazioni che si intendono di primo piano (la si trova in alto a destra e si attiva premendo a lungo), in secondo luogo dal manu impostazioni si può cliccare su Messaggi importanti e si aprirà la raccolta.

    Per risparmiare sul prezzo di abbonamento basta scegliere un piano che copra più anni, invece che uno solo che costa 89 centesimi di euro, ad esempio, se ne possono scegliere tre a 2,40 euro (con uno sconto del 10%) e per cinque a 3,34 euro (con uno sconto del 25%).

    Logo Whatsapp e spia

    Non esiste un modo ufficiale per leggere le conversazioni altrui con Whatsapp in quanto è un’operazione illegale ma nel proseguimento vi spieghiamo a titolo puramente informativo come è possibile spiare ed essere spiati. Il trucco è semplice ma può essere fatto soltanto con un telefono che possiamo avere sottomano in alcuni momenti, come può accadere con il telefono di una fidanzata o di un famigliare. Appena ne avete l’occasione installate sul vostro dispositivo Whatsapp e seguite le indicazioni fino all’inserimento del numero di telefono. A questo punto invece di inserire il vostro numero inserite quello della persona che volete spiare e attendete che sul suo telefono arrivi il codice di verifica. Il gioco è fatto perché adesso potrete vedere tutto ciò che scriverà la persona spiata. Non dimenticatevi però di cancellare il messaggio con il codice dal telefono della vittima.

    1548

    ARTICOLI CORRELATI