Windows 10: 5 motivi per non aggiornare

Windows 10 è il nuovo sistema operativo di Microsoft dotato del nuovo browser Edge e l'assistente vocale Cortana. Scopriamo i 5 motivi per non aggiornare, i difetti.

da , il

    Windows 10

    Oggi andremo a scoprire i principali 5 motivi per non aggiornare a Windows 10, i difetti del nuovo OS di Redmond. Windows 10 è il nuovo sistema operativo di Microsoft dedicato a PC, tablet e smartphone. Tantissime sono le novità, a partire dall’assistente vocale Cortana fino al nuovo menu completamente rinnovato. Seppur vi siano tanti motivi per cui aggiornare, dall’altro vi sono alcuni punti per cui non installare Windows 10.

    Windows 10: update gratuito non per sempre

    Menu Windows 10

    Windows 10 è disponibile come aggiornamento gratuito per coloro che hanno un dispositivo con Windows 7, Windows 8 o Windows 8.1. Tuttavia, l’aggiornamento gratuito non è per sempre, dal momento che è possibile scaricare l’update fino al 29 luglio del 2016.

    Windows 10: rischi per la privacy?

    Schermata Windows 10 Edge

    Uno dei principali rischi per gli utenti che hanno aggiornato al sistema operativo Windows 10 è proprio la privacy. L’assistente vocale Cortana, ad esempio, può accedere ad alcuni servizi come il calendario e la posta elettronica. Tutte queste informazioni, di fatto, possono essere raccolte da Microsoft per migliorare il servizio.

    Windows 10: poche app su Windows Store

    Windows 10 multitasking

    Su Windows Store, per il momento, vi sono poche applicazioni disponibili per Windows 10 rispetto a quelle presenti su altre piattaforme concorrenti. Per il momento, quindi, è necessario aspettare per vedere se gli sviluppatori saranno o meno interessati a creare app per Windows 10 da pubblicare su Windows Store.

    Windows 10: aggiornamenti obbligatori

    Windows 10 multipiattaforma

    Windows 10 vuole obbligare gli utenti ad effettuare gli aggiornamenti in tempi stabiliti. Di fatto, l’utente si ritrova a dover installare le patch, ma quest’ultime hanno causato alcuni problemi per coloro che le hanno installate in modo automatico. Non solo, Microsoft ha fatto sì che gli update automatici non possano essere disattivati.

    Windows 10: poche app ed estensioni

    Windows 10 sistema operativo

    Se da un lato Windows 10 offre tantissime funzionalità, dall’altro esistono ancora poche applicazioni. Per esempio, il browser Edge non permette di installare estensioni come AdBlocker, LastPass e molte altre ancora. La mancanza delle applicazioni per Windows 10, seppur momentanea, può essere un motivo valido per cui non aggiornare al nuovo sistema operativo dell’azienda di Redmond.

    VEDI ANCHE I 5 MOTIVI PER AGGIORNARE WINDOWS 10