Natale 2016

Xiaomi Mi Band 1S: la nostra recensione dello smartband

Xiaomi Mi Band 1S: la nostra recensione dello smartband
da in Recensioni, Smartband
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 24/08/2016 07:09

    xiaomi mi band 1s

    Xiaomi Mi Band 1S è uno smartband con già un grande seguito di possessori e appassionati perché offre tanta buona qualità a un prezzo sorprendentemente basso. È proprio questo gadget il protagonista della nostra recensione di oggi che vi racconterà il design, le funzionalità e, in generale, come funziona questo accessorio pensato per chi vuole tenere sotto controllo i propri parametri fisici e – allo stesso tempo – cercare un companion per il proprio smartphone.

    Design Xiaomi Mi Band 1S

    Che cos’è Xiaomi Mi Band 1S? È un gadget wearable ossia indossabile, che si aggancia al polso come un orologio e che riesce a captare il battito cardiaco (la grande novità rispetto alla generazione precedente) così come la cadenza dei passi e può calcolare dunque le calorie consumate, i km percorsi e così via. La confezione d’acquisto è in cartone riciclato essenziale e moderno. All’interno troviamo un cavetto USB piatto e l’alloggiamento della MiBand. L’estetica è molto semplice, con le indicazioni che vengono mostrate attraverso luci LED bianche posizionate sul dorso che non sono più RGB come nel passato. Aumenta lo spessore di quasi un millimetro (9.9 mm), è largo 13.6mm e lungo 37mm per fare spazio al sensore del battito cardiaco. La scocca è in plastica con certificazione IP67 per resistenza ad acqua e polvere. C’è poi una placca in alluminio opaco che rende il tutto più raffinato.

    Xiaomi Mi Band smartband

    Mi Band 1S si ricarica in un lampo, circa 40 minuti tramite PC (mi raccomando non utilizzare l’adattatore dello smartphone perché è troppo potente) e vibra con forza anche se non con la stessa del passato, in più sarebbe d’uopo calibrare meglio il pedometro perché l’accelerometro prende un po’ troppi movimenti che non c’entrano con i passi. Ma via software non è possibile ed è un peccato, perché il risultato sarà sempre un po’ drogato. L’autonomia è eccellente perché grazie a un indicatore solo LED siamo sui 10 giorni circa in questo momento da quando l’abbiamo ricevuto, con una rilevazione al giorno collegando via Bluetooth allo smartphone Android o iOS si può arrivare a 20 giorni circa.

    Ok, ma come funziona? Il sensore del battito cardiaco non è così preciso come rivali ben collaudati come ad esempio FitBit e dunque patisce di una certa lontananza dai reali valori. Molti utenti si lamentano dei LED solo bianchi e non RGB perdendo così la possibilità di associare una determinata luce colorata a un’app per notifiche al volo più comprensibili. Funziona bene il monitoraggio del sonno e anche la sveglia intelligente che ti desta quando il sonno è più leggero. Insomma, il rapporto qualità/prezzo è buono, ma si può trovare di meglio. Potete acquistare MiBand 1s su Gearbest per un prezzo di 27.59$, c’è uno sconto speciale per i lettori di Tecnocino inserendo il codice coupon GBMIT.

    600

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI