5 prodotti e servizi che scompariranno nei prossimi 5 anni

5 prodotti e servizi che scompariranno nei prossimi 5 anni
da in Innovazioni Tecnologiche
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:25

    Tecnologie obsolete

    Nei prossimi cinque anni vi saranno prodotti e servizi destinati a scomparire definitamente, ebbene sì. E se pensiamo a quello che è cambiato da cinque anni a questa parte. Nel 2010, l’iPad fece il debutto sulla scena mondiale, mentre Kickstarter stava introducendo una nuova modalità per l’ottenimento di fondi e Square iniziava ad accettare ogni tipologia di pagamento su dispositivi mobile. Scopriamo quindi i prodotti e servizi che nei prossimi 5 anni scompariranno definitivamente.

    ATM

    Ad oggi, Square permette di accettare carte di debito e credito semplicemente tramite uno smartphone. App come Venmo permettono di dividere “alla romana” una cena tra amici tramite il trasferimento di denaro via messaggi di testo. A breve, il mobile banking si trasformerà ed entrerà anche all’interno delle nostre auto e su qualsiasi dispositivo. Secondo gli ultimi dati, nei prossimi cinque anni il portafoglio diventerà digitale e non vi sarà più contante. L’assenza di contante significa l’assenza anche degli sportelli dedicati al prelievo di denaro.

    Cloud computing concept with copy space

    Entro il 2020, il 70 percento delle persone nel mondo utilizzerà uno smartphone, secondo uno degli ultimi report di Ericsson. Non solo, i network dati copriranno circa il 90 percento della popolazione mondiale. Con l’arrivo di servizi cloud come quelli offerti da Apple, Box, Dropbox, Google e Microsoft, è già possibile oggi avere uno spazio web quasi illimitato per salvare immagini, video e molte altre tipologie di dati. Le chiavette USB, quindi, non saranno più attuali e nei prossimi cinque anni. Il cloud si preannuncia essere il vincitore indiscusso.

    Password

    Una persona, mediamente, ha oltre 19 password, di cui la metà sono non sono completamente sicure. Non solo, se avete password complesse, quest’ultime possono essere indovinate. I dati biometrici stanno diventando sempre più diffusi, specialmente sui dispositivi mobile. Basti pensare, infatti, a servizi come Apple Pay e molti altri ancora. Le impronte digitali, la voce e il riconoscimento facciale andranno a rimpiazzare le classiche password. Il mondo della sicurezza digitale promette un cambiamento veramente importante.

    Telecomando

    Tra 5 anni non sarà più necessario andare a giro per casa alla ricerca del telecomando. Secondo Strategy Analytics, con il debutto dell’Internet of Things, le case intelligenti e i dispositivi wearable, verranno connessi più di 17.6 miliardi di dispositivi entro il 2020. Anche oggi, dispositivi come Amazon Echo analizzano la nostra voce e permettono di essere utilizzati senza alcun telecomando. Di fatto, con così tanti dispositivi connessi ad Internet nel 2020, costruire telecomandi separati per ognuno di essi non avrà più tanto senso.

    Documenti

    I documenti cartacei che devono essere necessariamente stampati, faxati o scansionati stanno cadendo nel baratro. In un mondo veramente digitale, nei prossimi 5 anni i contratti verranno firmati sul cloud. Gli accordi verranno firmati digitalmente, per quanto riguarda qualsiasi tipologia di contratto. A partire dagli affitti, acquisti di case, assicurazioni sanitarie e molto altro ancora verranno firmati sul cloud con l’obiettivo di aumentare l’efficienza, ridurre i costi e migliorare l’esperienza utente.

    690

    ARTICOLI CORRELATI