Natale 2016

Wi-Fi più potente: Wi-Fi HaLow per connettività senza limiti

Wi-Fi più potente: Wi-Fi HaLow per connettività senza limiti

La WiFi Alliance ha presentato un Wi-Fi più potente, denominato Wi-Fi HaLow e destinato a sviluppare una rete wireless per i futuri dispositivi dell'Internet of Things (IoT)

da in CES 2016, Hardware, Innovazioni Tecnologiche, Mobile, Wi-Fi
Ultimo aggiornamento:

    Wi-Fi per Internet delle Cose

    In occasione del CES 2016, la WiFi Alliance ha presentato un Wi-Fi più potente, destinato a tutti i dispositivi del mondo dell’Internet of Things (IoT). Si chiama Wi-Fi HaLow ed il nuovo standard wireless a basso consumo energetico che punta a sfidare il Bluetooth, offrendo una copertura migliore. Andiamo a scoprire, quindi, tutte le principali novità del nuovo Wi-Fi HaLow e come cambierà la nostra connettività.

    Wi-Fi HaLow è il nuovo standard wireless approvato dalla WiFi Alliance e denominato, tecnicamente, standard IEEE 802.11ah. Questa soluzione di connettività wireless sfrutta la frequenza attorno ai 900 MHz, con l’obiettivo di garantire una migliore penetrazione rispetto agli attuali standard.

    L’idea è quella di offrire una connettività per le smart home e smart city, ovvero ai dispositivi dell’Internet delle Cose. Grazie all’utilizzo di frequenze basse, Wi-Fi HaLow permette di collegare dispositivi anche a distanze elevate. Secondo la specifica si parla di un range di circa 1 km.

    Per quanto riguarda i dispositivi che supporteranno la connettività 802.11ah, quest’ultimi non arriveranno prima del 2018. Non a caso, entro il 2020, si ritiene che vi sarà una vera e propria esplosione di soluzioni IoT, grazie all’evoluzione delle città e il debutto di auto connesse.

    Wi Fi HaLow

    Ovviamente, se da un lato Wi-Fi HaLow permette di coprire ampi spazi, dall’altro questo nuovo standard non offre la possibilità di trasmettere dati ad alta velocità. La WiFi Alliance, infatti, crede in HaLow come una soluzione all’invio di piccoli pacchetti di dati tra tutti i dispositivi connessi, anche a distanza di centinaia di metri, e non a un mezzo per la navigazione Internet.

    Non resta, quindi, che aspettare il 2018 per scoprire quali saranno i veri benefici di Wi-Fi HaLow e se il mercato apprezzerà la scelta di appoggiarsi a frequenze più basse, rispetto a quelle attualmente utilizzate.

    350

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN CES 2016HardwareInnovazioni TecnologicheMobileWi-Fi

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI