Siri su Mac dalla versione OS X 10.12 Fuji? Le indiscrezioni

Siri su Mac dalla versione OS X 10.12 Fuji? Le indiscrezioni
da in Apple, iPhone, Mobile, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Giovedì 23/06/2016 07:09

    Siri Mac

    Siri su Mac? Sarà possibile dalla versione OS X 10.12 “Fuji” che dovrebbe rendersi disponibile da fine 2016 portando a termine un progetto che va avanti ormai da tre anni circa e che sembra la naturale conclusione di un percorso che ha visto l’assistente personale digitale debuttare sui dispositivi mobile, migliorandosi di anno in anno. Dovrebbe ovviamente rendersi utilizzabile attraverso il microfono e gli altoparlanti di sistema, oltre che attraverso appositi accessori. Sarebbe presente, poi, un tasto completamente dedicato sulla tastiera Apple oppure si potrebbe configurarne uno personalizzato. Pronti a dire Hey Siri dal Mac? Ne sapremo di più, di sicuro, al WWDC del prossimo giugno.

    Siri di Apple

    Rimbalza oggi per le pagine del web la storia di una ragazza che è stata smascherata da Siri, l’assistente vocale di Apple per iPhone. Secondo quanto riportato, proprio attraverso il software, il fidanzato ha potuto avere la prova inconfutabile del tradimento, come? Trovandosi in compagnia della dolce metà e del suo gadget hitech, ha pronunciato il comando “Chiama il mio ragazzo” (cioè, se stesso per intenderci), ma la cara e vecchia Siri se n’è uscita con un insospettabile: “Quale?“. E da lì la situazione è degenerata. Come poteva sapere Siri di tutto ciò, forse ci spia? Non proprio perché buona parte della colpa è della ragazza stessa, che si era dimenticata di cancellare in rubrica la voce “boyfriend” relativa all’ex e così l’assistente vocale si è trovata davanti due voci identiche.

    Apple Siri è disponibile finalmente in italiano dal 2012 grazie all’aggiornamento al sistema operativo iOS 6 che è montato di default sul nuovo iPhone 5. Quali sono le frasi “tipo” da utilizzare per sfruttarlo in qualsiasi situazione e esigenza? Se molti utenti utilizzano Siri forse al 10% massimo delle potenzialità oppure per farsi qualche risata con gli amici tra insulti, sberleffi o proposte indecenti, c’è un vero mondo là fuori. Pariamo dalle informazioni, ovviamente con le formuleQual è l’indirizzo/email/numero di telefono di…“, “Quando è il compleanno di…” che funzionano non solo con il nome-cognome ma anche con il grado di parentela tipo “mio fratello“, “mio padre“, “mia moglie” e così via.

    Per trovare informazioni sui contatti si può utilizzare “Mostra” o “Trova” e aggiungendo poi il nome oppure nome e cognome. L’applaunching è la possibilità di lanciare applicazioni e funzionalità direttamente dallo smartphone, con la voce, ad esempio “Inizia una chiamata FaceTime con…” oppure semplicemente “FaceTime con…”, si può fotografare hands-free “Scatta una foto” oppure richiamare un’app specifica con “Apri Angry Birds”, “Apri Facebook”, “Fammi giocare con Briscola”. Tra le funzionalità più utilizzate ci sono eventi e calendario: è possibile impostare eventi come “Fissa/programma riunione alle ore…” “Appuntamento con… alle…”, fino a indicazioni più specifiche come “Fissa riunione per… con… alle ore… presso…”. Per modificare eventi? “Sposta riunione con… dalle… alle…” oppure “Invita anche… alla riunione del…” o “Annulla/cancella riunione”.

    Dopo aver creato un evento si possono chiedere informazioni a proposito ad esempio sugli invitati, sul luogo, sulla data e ora e così via. Come impostare una sveglia con Siri? Frasi tipo sono “Attiva sveglia alle ore…”, “Svegliami domani alle ore…”, “Imposta sveglia alle…” e di conseguenza “Elimina/disattiva/sposta sveglia”. Stesso discorso per il Timer, basta appunto sostituirlo a “Sveglia”. Per sapere che ore sono? Basta chiederlo “Che ore sono?”, “Che ora è a…”, “Quanti ne abbiamo venerdì prossimo?”. Per inviare una mail con Siri si può utilizzare il comando “Invia mail” oppure “Scrivi mail” oppure “Manda email” o ancora “Nuova email a…” e poi dettare destinatario e testo incluso. Sempre con le email si può dire “Controlla email” o “Ci sono nuove email?” oppure nello specifico “Mostra email di…”.

    Per quanto riguarda i social network, si può postare direttamente su Facebook “Pubblica su Facebook (frase)” oppure “Scrivi sulla bacheca di Facebook (frase)” e lo stesso su Twitter, specificando anche “Scrivi su Twitter che (frase) hashtag (hashtag)”. Per chiamare o mandare SMS da Siri la procedura è la stessa si può dire Chiama/Telefona o Messaggio/Scrivi poi si può indicare il contatto oppure il numero telefonico. Per navigare con Siri: “Naviga verso…” o “Indicazioni per…” fino al bambinesco “Quanto manca per…” e ai più specifici “Mostrami (monumento)” o “Dov’è (monumento)”, inoltre è possibile cercare informazioni commerciali come “Trova (esercizio commerciale) qui vicino/vicino a/a…”. Per informazioni sui cinema? “Trova un cinema vicino a casa” poi “Cerca trama di…”, “Di cosa parla (film)?”, “Chi è il regista/chi sono gli attori di…?”. Lato multimediale, per lanciare una canzone con Siri si può dire “Riproduci (canzone) degli (band)” o “Fammi ascoltare (titolo)”.

    Per le previsioni meteorologiche con Siri si può chiedere “Che tempo fa a (luogo)”, volendo si può specificare anche la data precisa, le frasi tipo “Che tempo fa”, “Pioverà/nevicherà/ci sarà il sole a…” e le più specifiche “Qual è la temperatura a/quale sarà la massima a/quando sorge il sole a”. Sport: “Qual è la classifica di serie A”, “Cosa ha fatto (squadra) ieri”, “Come è finita (partita)”, “Chi gioca nel (squadra)” fino a “Chi guadagna di più nel (squadra)”. Infine la borsa, si può chiedere la capitalizzazione, il rapporto prezzo-utili, si può domandare “Come ha chiuso/qual è la situazione di/qual è il valore di (società)”.

    1058

    ARTICOLI CORRELATI