Natale 2016

10 videogiochi famosi che vogliamo rivedere presto

10 videogiochi famosi che vogliamo rivedere presto
da in Videogiochi
Ultimo aggiornamento: Martedì 31/05/2016 10:25

    retrogaming

    Abbiamo preparato una lista di 10 videogiochi famosi che vogliamo rivedere presto sulle nostre piattaforme di gioco, ma non stiamo parlando di giochi abbastanza recenti, bensì di videogiochi che hanno fatto la storia del medium videoludico, perché, diciamoci la verità, l’industria dell’intrattenimento virtuale ha decisamente visto giorni migliori. Negli anni appena trascorsi ci sono stati dei prodotti di cui sentiamo la mancanza e speriamo che condividiate il nostro stesso desiderio di farli tornare in auge con un bel reboot della serie.

    crimson skies

    Il titolo è ambientato nel 1937, in un periodo in cui i viaggi aerei cominciavano a prendere sempre più piede ed il protagonista era un pirata dei cieli che doveva rubare i beni dalle aereonavi più grandi. Il gioco era simil-arcade che permetteva di effettuare delle manovre talmente pazze e divertenti che non si potrebbero mai vedere nella vita reale con uno story mode divertente come pochi. Un rebbot del tiotolo con grafica in alta risoluzione e, magari, un supporto alla VR sarebbe in grado di far venire l’acquolina in bocca agli appassionati del genere ed ai neofiti allo stesso tempo.

    battletoads

    Un remake di questo gioco fu annunciato per il 2013, ma fu poi cancellato per ragioni a noi poco note. Esso nacque come diretto concorrente delle Teenage Mutant Ninja Turtles e seguiva la stessa formula di gioco: era praticamente un picchiaduro 2D a scorrimento con il quale si potevano passare interi pomeriggi in singolo o in coperativa. Un reboot in alta definizione di un titolo come questo, senza voler strafare dal punto di vista della storia o del realismo, potrebbe essere un valido prodotto nel mondo videoludico di oggi.

    fight.night.

    Sentite la necessità di una bella scazzotata coi vostri amici? Anche noi, perciò abbiamo deciso di includere Fight Night nell’elenco dei giochi che necessitano un reboot. All’epoca era possibile scegliere tra un ristretto numero di pugili con una blanda personalizzazione, ma un remake ( fatto magari dalla 2K ) con grafica all’altezza dei giorni odierni ed un supporto ai visori per la realtà virtuale sarebbe alquanto divertente da giocare, senza menzionare lo spettacolo che potrebbero offrire le ragazze che mostrano il numero di round col classico cartellone.

    half life gordon

    Ok, ok, lo sappiamo. Più che un reboot della serie, gradiremmo vedere il tanto agognato terzo capitolo che ci sta letteralmente facendo morire di curiosità. Gordon Freeman, uno scienziato impegnato a combattere una minaccia aliena, ci manca davvero tanto e, se proprio Valve non vuole regalarci Half Life 3, perché non impegnarsi a fare un reboot del capostipite della serie? Le meccaniche di gioco saranno un poì invecchiate, ma poco importa di fronte ad una pietra miliare quale esso è.

    chrono trigger

    Un gioco di ruolo bidimensionale con visuale dall’alto capace di stupire, all’epoca, per la possibilità di controllare più personaggi alla volta e di combattere nemici nella stessa schermata in cui essa apparivano. Sappiamo che un nuovo capitolo della serie sembrerà inferiore rispetto all’originale, per cui dateci un semplice remake in HD e saremo contenti in egual modo.

    timesplitters

    Time Splitters era un FPS il cui scopo era viaggiare nel tempo ed era provvisto di uno Story Mode, un Arcade Mode, un Challenge Mode e perfino una modalità di creazione della mappa. Il gioco era davvero spettacolare per l’epoca e se magari ci fosse una sua versione moderna con un vero multiplayer online al posto dei bot ed una revisione grafica, lo compreremmo di sicuro.

    spyro

    C’è davvero bisogno di dire altro? Uno dei giochi più colorati, divertenti e difficili per la fine degli anni 90, sarebbe una tentazione irresistibile se fosse riproposto in alta definizione su Pc e console moderni. Avere le ali, sputare fuoco ed incornare i vostri nemici non è mai stato così divertente come in questo gioco, senza contare i molteplici livelli e la comicità tipica di Insomniac ad arricchire la formula di gioco. Ah, i ricordi…

    Burnout 1

    Se credete che i moderni giochi di corse automobilistiche siano troppo lenti per i vostri gusti, allora siamo sicuri che vorrete un reboot di Burnout. Lo scopo del gioco era semplice: vincere la gara cercando di non schiantarsi con le altre macchine presenti sulla carreggiata per sbloccare la gara successiva, più veloce e più difficile. Se i Kilometri macinati in quel gioco potessero essere convertiti in reale esperienza di guida, potremmo tranquillamente essere piloti di Formula 1.

    crash

    Sappiamo che il Bandicoot più folle e famoso della storia abbia avuto tante nuove incarnazioni negli anni, ma qualcuna di quelle è riuscita ad eguagliare la perfezione e la bellezza del primo capitolo? Un remake della serie in alta definizione sarebbe l’ideale per avere un punto di partenza capace di dar vita ad un nuovo, degno capitolo di questa fantastica saga.

    metal gear solid

    Al primo posto non poteva che esserci il capostipite di una delle saghe videoludiche più famose della storia. Rivivere gli eventi accaduto a Shadow Moses nei panni del leggendario Solid Snake, con una grafica adeguata al giorno d’oggi, farebbe incassare tanti soldi alla Konami quante sono le ore che passeremmo a giocarci. Un remake in HD era in cantiere, grazie all’utilizzo delle DirectX 12, ma per motivi legali, lo sviluppo è stato sbloccato. Se solo fosse possibile portare alla luce tale progetto…

    1285

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI