Amazon sfida Netflix: ecco Prime Video

Amazon sfida Netflix: ecco Prime Video
da in Amazon
Ultimo aggiornamento:
    Amazon sfida Netflix: ecco Prime Video

    Da oggi Netflix avrà un rivale in più: si tratta di Amazon, che ha deciso di inaugurare un servizio di streaming video on demand molto simile a quello che Netflix mette già da qualche tempo a disposizione degli utenti (e non solo Netflix in realtà). Prime Video di Amazon è stato presentato al pubblico nella giornata di sabato scorso e consentirà ai propri clienti di usufruire di un servizio streaming video pagando un abbonamento mensile di 8,99 dollari (il servizio è al momento disponibile negli Stati Uniti ma quasi certamente Amazon lo estenderà presto anche altrove).

    Prime Video di Amazon consentirà agli utenti di avere un servizio per cui si paga un dollaro in più rispetto al piano abbonamento base di Netflix ma permetterà, con questo, di guardare video in risoluzione HD, possibilità di cui gli utenti Netflix possono beneficiare soltanto con l’abbonamento da 9,99 dollari al mese (risparmiando, nel secondo caso, un dollaro). Prime Video dovrebbe inoltre consentire di scaricare i file e di vederli in modalità offline.

    Al pari di Netflix, anche Amazon sta lavorando per sviluppare una propria produzione indipendente di contenuti.

    Alcuni titoli sono già disponibili (come Transparent e Man in the High Castle).

    Oltre alla decisione di far partire Prime Video, Amazon ha stabilito che il servizio Amazon Prime passerà dall’attuale sottoscrizione annuale a quella mensile, in modo tale che gli utenti possano disattivarlo e smettere di pagare in qualsiasi momento vogliano e comunque con maggiore libertà e minor impegno da parte loro.

    307

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Amazon
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI