Natale 2016

Evento Facebook F8: le novità presentate e il video di Zuckerberg

Evento Facebook F8: le novità presentate e il video di Zuckerberg
da in Facebook, Social Media
Ultimo aggiornamento:
    Evento Facebook F8: le novità presentate e il video di Zuckerberg

    La conferenza Facebook F8 per gli sviluppatori ha portato con sé tante ed importanti novità. Rispetto al passato, la Facebook F8 2016 ha focalizzato l’attenzione, principalmente, su Messenger, la famosa applicazione di messaggistica del social network di Mark Zuckerberg. Di fatto, i principali focus del keynote sono stati proprio la piattaforma Messenger e i bot, una tra le più interessanti funzioni che debutteranno a breve. Andiamo, quindi, a scoprire tutte le novità che sono state presentate durante il keynote di apertura della Facebook F8.

    Facebook e i chat bot

    L’era dei bot è ufficialmente iniziata. Facebook ha annunciato una vasta serie di strumenti per gli sviluppatori per costruire bot per Facebook Messenger. Secondo il famoso social network, Messenger potrebbe diventare uno dei canali primari per far interagire utenti e aziende, rimpiazzando i classici call center che uniscono l’intelligenza artificale con l’intervendo umano.

    Con oltre 900 milioni di utenti che utilizzano quotidianamente Messenger, l’introduzione dei bot potrebbe essere un’interessante opportunità. Non solo, per milioni di persone, Messenger potrebbe essere la prima app nella quale si trovano ad interagire con chat bot. Quindi, l’unione tra Messenger e i chat bot potrebbe rappresentare una tra le più grandi “fonti di reddito” per Facebook stessa.

    Facebook Messenger piattaforma

    Un altro importante annuncio durante l’evento di apertura della Facebook F8 ha riguardato Messenger e WhatsApp. Quest’ultime due app stanno facendo registrare oltre 60 miliardi di messaggi al giorno, tre volte di più dei classici SMS fermi a 20 miliardi.

    Si tratta di un importante numero, che conferma l’ampia adozione a livello mondiale di entrambe le app. In particolare, Facebook Messenger è passata da 700 milioni di utenti attivi su base mensile dello scorso anno, a oltre 900 milioni durante il 2016.

    Salva su Facebook pulsante

    Ovviamente, durante il keynote della Facebook F8, Zuckerberg ha illustrato alcune novità per il social network. In particolare, dopo aver registrato l’utilizzo della funzionalità “Salva” da parte di oltre 250 milioni di utenti su base mensile, adesso ha deciso di rendere disponibile un tasto dedicato per tutto il web.

    Quest’ultimo pulsante, denominato “Salva su Facebook“, ogni volta che verrà premuto, salverà l’articolo o il video direttamente su Facebook, all’interno della sezione dedicata.

    Tra le novità di Facebook vi è anche la possibilità di condividere testi, tramite un semplice pulsante, che apparirà ogni volta che viene selezionato il testo. Inoltre, anche per quanto riguarda gli e-reader Kindle di Amazon, la funzionalità di condivisione del testo è stata resa disponibile da parte degli sviluppatori di Facebook.

    Facebook Account Kit

    Tra le novità mostrate durante la Facebook F8 Developer Conference, vi è stato Facebook Account Kit, ovvero un sistema di autenticazione che si basa sul numero di telefono o sull’indirizzo email. Grazie a questa novità, gli sviluppatori potranno implementare questa soluzione all’interno di app e siti web. Come è possibile comprendere, si tratta di un’importante alternativa all’utilizzo della classica password.

    Per quanto riguarda le caratteristiche tecniche di Account Kit, è importante sottolineare che questo servizio si appoggia direttamente sull’infrastruttura di Facebook e offre il login attraverso il numero di telefono in oltre 230 paesi e in più di 40 lingue diverse. Le applicazioni potranno utilizzare Account Kit per inviare fino a 100 mila conferme via SMS al mese.

    Quindi, grazie a Facebook Account Kit, gli utenti non dovranno più condividere alcuna informazione dal loro profilo Facebook e, di fatto, non è necessario possedere un account sul popolare social network.

    Facebook e i droni

    Durante la Facebook F8 sono state mostrate novità riguardanti i droni e il live streaming. A partire da oggi, gli utenti potranno effettuare streaming video tramite Facebook Live da qualsiasi videocamera, anche da un drone prodotto da DJI.

    Sempre con l’obiettivo di portare gli utenti ad utilizzare Facebook Live, sul palco del keynote della Facebook F8 è stata mostrata la videocamera Mevo prodotta da Livestream. Mostrata al CES 2016, Mevo ha un form factor cilindrico che permette di registrare video a 4K.

    Allo stesso tempo, sempre sul fronte video, Facebook ha presentato un nuovo reference design per un sistema di registrazione video di fascia alta, che verrà reso pubblico su GitHub con licenza open-source. Questo device, denominato Facebook Surround 360, è dotato di un array di 17 videocamere e viene accompagnato da un software per catturare immagini a 360 gradi, che effettua rendering in modalità completamente automatica.

    Facebook e VR e AR

    L’ultimo tema affrontato durante la Facebook F8 ha riguardato il futuro della realtà virtuale e aumentata. In particolare, Zuckerberg ha reso noto che l’azienda sta lavorando su una nuova gamma di funzionalità social per quanto riguarda la realtà virtuale.

    Facebook roadmap 10 anni

    Non solo, nei prossimi 10 anni, il form factor degli occhiali per realtà virtuale cambierà. Secondo Zuckerberg, in futuro potremo avere all’interno di un classico occhiale sia la realtà virtuale che quella aumentata. Si tratta di un’idea veramente interessante e, di fatto, non resta che aspettare per scoprire se Facebook, nei prossimi 10 anni, riuscirà a raggiungere questo obiettivo.

    Evento Facebook F8, Zuckerberg svela le novità nascoste

    Durante la presentazione di Facebook Live, Zuckerberg ha svelato alcune nuove funzioni che non sono ancora presenti all’interno dell’applicazione. Come è possibile vedere dal video, Zuckerberg apre una versione di Facebook interna rappresentata da un’icona gialla, ma le differenze vere e proprie non si fermano qui. Infatti, dopo aver illustrato un primo metodo di pubblicazione, il fondatore di Facebook decide di mostrarne un secondo. Quest’ultima scelta, tuttavia comporta un errore, ovvero quello di mostrare alcune funzioni e un’interfaccia non ancore conosciute.

    Durante la presentazione del servizio Facebook Live, Mark Zuckerberg si rende conto di aver mostrato alcune funzionalità non ancora rilasciate. Per questo motivo, decide di ritirare la mano e sottolinea il fatto che l’app mostrata sia una versione di prova.

    Andando ad analizzare in dettaglio i frame del video che riguardano il menu a tendina, scopriamo il fatto che Facebook sia al lavoro su un nuovo menu per la condivisione dei contenuti. Quest’ultimo, oltre ad includere la possibilità di condividere gli stati personali, foto e video, emozioni e sentimenti, diretta video, include pulsanti dedicati alle “Slideshow”, immagini GIF, musica e propria posizione GPS.

    Questo nuovo menu a tendina, di fatto, è un tentativo di ridisegnare il pulsante di pubblicazione, con l’obiettivo di rendere la piattaforma più flessibile ai cambiamenti e più ricca di funzioni. Per il momento, non sappiamo ancora se quella mostrata sarà o meno l’interfaccia definitiva, ma è interessante notare il fatto che Facebook stia lavorando a lungo proprio sul fronte della condivisione.

    1380

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookSocial Media

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI