Natale 2016

Guadagnare su Facebook: si potrà monetizzare con i post

Guadagnare su Facebook: si potrà monetizzare con i post
da in Facebook
Ultimo aggiornamento:
    Guadagnare su Facebook: si potrà monetizzare con i post

    Facebook sta cercando di implementare nuovi metodi che consentano ai propri utenti di guadagnare attraverso la pubblicazione dei post sul social. Lo avrebbe appreso The Verge, che avrebbe scoperto un sondaggio fatto tra alcuni utenti Facebook, incentrato proprio sul modo in cui riuscire a guadagnare soldi attraverso la pubblicazione di post. Fra le varie opzione presenti fra cui scegliere, anche l’introduzione di una sorta di salvadanaio oppure di post il cui contenuto riguarda brand. Il sondaggio chiedeva inoltre di indicare il proprio interesse in merito ad un bottone “call to action” (un modo per far sì che gli utenti potessero far donazioni) oppure ad un “negozio sponsorizzato” in cui sarebbero state pubblicate inserzioni.

    Non è ancora chiaro il fatto se Facebook voglia infine davvero introdurre queste nuove opzioni ma il fatto che il sondaggio sia stato effettuato soprattutto fra utenti il cui profilo era verificato, lascerebbe intendere che le funzionalità possano essere dirette soltanto a questo tipo di utenti.

    Per Facebook si tratterebbe di una vera e propria rivoluzione perché, almeno per il momento, per i singoli utenti non è possibile guadagnare in alcun modo pubblicando post. In compenso, altri social permettono la monetizzazione dei contenuti pubblicati sulla propria piattaforma. È il caso di YouTube, ad esempio, che ha iniziato questo genere di attività già dal 2007 e lo stesso accade per YouNow oppure per Twitch.

    Le domande del sondaggio su come monetizzare i post pubblicati su Facebook erano incluse all’interno di un questionario più vasto, diretto ad analizzare il modo in cui gli utenti utilizzano i propri profili personali, che tipo di contenuti condividono e se i propri amici Facebook sono composti per la maggior parte da persone che conoscono nella vita reale oppure no. Ma non solo. Il sondaggio chiedeva agli utenti di specificare anche su che tipo di dati sarebbero stati interessati a conoscere dettagli in merito alla propria presenza su Facebook (come ad esempio quanti nuovi follower genera un post, che tipo di successo abbia avuto un post piuttosto di un altro e così via). È vero, si è trattato solo di un sondaggio ma di certo tutto questo fa capire in che direzione sta lavorando Facebook per il futuro.

    410

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Facebook

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI