Acronis True Image, il cloud infinito [TEST]

Acronis True Image, il cloud infinito [TEST]
da in Recensioni
Ultimo aggiornamento:
    Acronis True Image, il cloud infinito [TEST]

    Abbiamo provato con piacere il servizio Acronis True Image Cloud con spazio infinito per andare a archiviare tutti i file più preziosi sfruttando nuove funzionalità che sono giunte dopo il recente aggiornamento. True Image Cloud è disponibile dietro abbonamento (vedi dopo la continuazione per tutti i dettagli sui prezzi), per poter dire addio a dischi fissi oppure esterni e mettere definitivamente al sicuro i documenti, foto, video, contatti e quant’altro si volesse salvare sulle nuvole su server sicuri senza più l’eventuale problema di un danneggiamento che comprometterebbe tutto. Ideale anche per il backup online continuativo e quotidiano per il lavoro senza troppi patemi con la possibilità di poter accedere da multidispositivo ovunque ci si trovi e in qualsiasi momento.

    Acronis True Image è dunque il servizio di backup online che consente di non dipendere più da una posizione fisica, ma di poter archiviare, aprire, modificare e condividere documenti con grande flessibilità. Funziona con applicazioni per Android e iOS così come con PC con sistema operativo Windows oppure Mac di Apple. Come funziona la registrazione al servizio? Niente di più semplice, visto che basta visitare il sito ufficiale di Acronis e scegliere il “taglio” e la modalità di abbonamento che si reputa più interessante. Si potrà dunque accedere a una console web per la gestione completa.

    Grazie a questa piattaforma multi-dispositivo, si potrà decidere con quali dispositivi e come andare a effettuare il backup con la possibilità di escludere o includere di nuovi, a che intervallo e con quale entità. C’è spazio infinito, ad ogni modo, e allora cosa cambia da un abbonamento all’altro? Cambia la quantità di dispositivi fissi o mobili che sono interessati al servizio. Iniziamo con Acronis True Image Cloud con spazio illimitato per back up e archiviazione dati:

    • 99,95 euro per 1 anno, per 1 computer e 3 dispositivi
    • 159,95 euro per 1 anno, per 3 computer e 10 dispositivi
    • 199,95 euro per 1 anno, per 5 computer e 15 dispositivi

    Mentre per Acronis True Image 2016 per backup e ripristino dati in modalità locale:

    • 49,95 euro per 1 computer
    • 79,95 euro per 3 computer
    • 99,95 euro per 5 computer

    La funzione “Personal Cloud Archiving” non funziona come i normali servizi di cloud storage come Google Drive, Dropbox o Drive visto che ogni file richiederà di essere scaricato in locale, tuttavia si potrà scegliere di spostare in questo spazio i file semplicemente da mettere in cassaforte sempre a disposizione quando si vuole.

    E come funziona? L’interfaccia è davvero molto semplice e chiara in utilizzo, sia in modalità locale sia sul cloud, è possibile andare a effettuare un backup completo e restore al volo in caso di problemi, con una sincronizzazione file rapida e pratica. C’è la comoda possibilità – grazie allo spazio illimitato – di andare a “spedire” file di grosse dimensioni al sicuro sul cloud per liberare davvero tanto spazio in locale o su supporti esterni. Ci saremmo aspettati alcuni dettagli come ad esempio l’upload attraverso l’applicativo web oppure la possibilità di inserire una password di protezione sui file condivisi. Per il resto è un servizio abbastanza a buon prezzo e con il grande vantaggio del no-limits in quanto ad upload.

    580

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Recensioni
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI