Virus su PC anche con copia e incolla

Virus su PC anche con copia e incolla
da in Sicurezza Informatica
Ultimo aggiornamento:
    Virus su PC anche con copia e incolla

    Un virus può essere potenzialmente installato sul PC attraverso un’operazione innocua, come un copia e incolla di una porzione di testo presente in una pagina di un sito web. Si tratta di un potenziale pericolo per tutti coloro che quotidianamente navigano su Internet. Scopriamo più in dettaglio come questa operazione così semplice si possa trasformare in un potenziale attacco informatico.

    Navigare in Internet espone i nostri computer ad innumerevoli rischi. Tuttavia, nella quotidianità effettuiamo un’ampia gamma di azioni considerate innocue, come un semplice copia ed incolla, ovvero CTRL+C e CTRL+V. Se da un lato quest’ultima operazione viene fatta senza nemmeno pensarci, è importante sapere che può comportare elevati rischi.

    Infatti, ogni volta che l’elemento copiato deve essere inserito all’interno della finestra del Prompt dei comandi o nel terminale, è importante sapere che cosa veramente contiene l’elemento. Lo strumento che può trasformare la sequenza di copia e incolla in un’effettiva minaccia può essere un codice Javascript o alcune stringhe di CSS in una pagina HTML.

    Il meccanismo di potenziale attacco è estremamente esemplice. Il contenuto copiato, qualora contenga “codice nascosto“, può trasformarsi in una nuova tipologia di contenuto.

    Se ciò avviene all’interno di un terminale, questa operazione può esporre il PC a innumerevoli minacce.

    Qualora siate interessati ad approfondire la questione, potete entrare in questa pagina web, copiare il testo “not evil” e incollarlo dove preferite. Il risultato finale è diverso da quello atteso.

    Attacchi di questo tipo possono essere effettuati da pirati informatici che, dopo aver generato alcune guide con istruzioni lunghe e complesse, spingono l’utente a copiare e incollare “alla cieca” le righe di codice all’interno del terminale.

    Quindi, l’unico modo per proteggersi da attacchi del genere è quello di incollare il testo all’interno di un blocco note, prima di inserirlo all’interno del terminale. Così facendo sarà possibile capire se il contenuto copiato sia uguale a quello incollato.

    374

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Sicurezza Informatica
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI