Natale 2016

Facebook DeepText: l’intelligenza artificiale che comprende il testo

Facebook DeepText: l’intelligenza artificiale che comprende il testo
da in Facebook
Ultimo aggiornamento:
    Facebook DeepText: l’intelligenza artificiale che comprende il testo

    Facebook DeepText è la nuova intelligenza artificiale del social network di Mark Zuckerberg in grado di comprendere, con elevata precisione, che cosa le persone stiano scrivendo all’interno dei post. Questa operazione può essere compiuta migliaia di volte al secondo in più di 20 lingue, in modo tale offrire suggerimenti sempre più personalizzati e attinenti agli interessi di ogni singolo utente. Scopriamo più in dettaglio Facebook DeepText e quali saranno le finalità future.

    Facebook ha realizzato una nuova intelligenza artificiale, denominata DeepText, che riesce a capire che cosa le persone stiano scrivendo. L’annuncio è stato dato da Facebook stessa, attraverso un post sul blog ufficiale, firmato da Aparna Lakshmiratan, Ahmad Abdulkader e Joy Zhang, all’interno del quale è possibile comprendere come funziona e come verrà progressivamente introdotta all’interno della piattaforma.

    DeepText è in grado di capire il contenuto di centinaia di post al secondo, in più di 20 lingue differenti. Grazie a meccanismi di deep learning, l’intelligenza artificiale Facebook DeepText riesce ad apprendere automaticamente e migliorare sé stessa.

    L’analisi di un testo richiede molteplici abilità, ma grazie a DeepText, le macchine riescono ad avere una sorta di totale padronanza del linguaggio naturale. Questa novità rappresenta un ulteriore passo in avanti verso la creazione di macchine intelligenti, in grado di comunicare con gli esseri umani in modo smart.

    Tuttavia, per il momento, Facebook utilizzerà DeepText per classificare ogni contenuto pubblicato sulla piattaforma. Così facendo, l’intelligenza artificiale riuscirà a profilare più nel dettaglio i singoli utenti, offrendo contenuti e servizi sempre più vicini ai nostri reali interessi.

    Sarà interessante, quindi, comprendere quali saranno gli sviluppi futuri di Facebook DeepText. Uno tra tutti riguarderà la possibilità di impiegarla per filtrare lo spam, eliminare commenti e post offensivi e molto alro ancora. Non resta che aspettare per scoprire quali saranno le future finalità di DeepText, intelligenza artificiale che renderà il social network di Mark Zuckerberg sempre più smart.

    355

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Facebook

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI