Meizu M3 Note, recensione dello smartphone che sorprende

Meizu M3 Note, recensione dello smartphone che sorprende
da in Android, Recensioni, Smartphone
Ultimo aggiornamento:
    Meizu M3 Note, recensione dello smartphone che sorprende

    Meizu M3 Note è il nuovo smartphone di fascia media della famiglia di smartphone Meizu, che punta a superare il successo del predecessore M2 Note. Corpo completamente in metallo, specifiche hardware estremamente interessanti e un prezzo aggressivo sono le chiavi con cui Meizu punta a conquistare il mercato. Scopriamo più in dettaglio come si comporta Meizu M3 Note all’interno della nostra recensione.

    Meizu M3 Note logo e fotocamera

    Prima di scoprire in dettaglio la nostra esperienza di utilizzo di Meizu M3 Note nella versione da 2 GB di RAM e 16 GB di storage, vediamo le caratteristiche. All’interno di Meizu M3 Note troviamo il processore di fascia medio-alta MediaTek Helio P10, octa-core con quattro Cortex A53 a 1,8 GHz e altri quattro Cortez A53 a 1 GHz. Il SoC è accompagnato dalla GPU Mali T860MP2 e da 2 o 3 GB di RAM in base al modello. La versione di Meizu M3 Note data di 2 GB di RAM offre 16 GB di storage, mentre il “fratello maggiore” è dotato di 32 GB di memoria di archiviazione. In entrambi i modelli vi è la possibilità di espandere la memoria tramite scheda microSD. Allo stesso tempo è presente un display IPS da 5,5 pollici con risoluzione Full HD (1920X1080 pixel), per una densità di 403 ppi.

    La fotocamera posteriore è dotata di sensore da 13 megapixel, mentre quella frontale offre una risoluzione pari a 5 megapixel. Come da tradizione Meizu non manca il sensore per le impronte digitali, posto sul pulsante fisico centrale, e connettività WiFi 802.11 a/b/g/n Dual Band, LTE 4G Cat. 6 e Bluetooth 4.0. Da sottolineare l’assenza dell’NFC.

    Infine, vi sono una batteria che offre una capacità da 4100 mAh e il supporto Dual-SIM.

    Confezione Meizu M3 Note

    L’esperienza di unboxing di Meizu M3 Note ha dimostrato l’attenzione del produttore dei minimi dettagli. La scatola è molto robusta e allo stesso tempo minimalista, con il logo Meizu sui bordi e la scritta m3 note nella parte frontela del coperchio.

    Meizu M3 smartphone

    Retro Meizu M3 Note

    All’interno della confezione, oltre allo smartphone, troviamo il cavo microUSB-USB e l’alimentatore da 5V e 2A. All’appello non mancano le istruzioni e il classico rimuovi vano SIM, con il logo Flyme.

    Accessori Meizu M3 Note

    Non presenti all’interno della confezioni, ma inclusi separatamente sono gli auricolari EP-21 HD. Come già accaduto con il precedente modello Meizu M2 Note, anche quest’ultimo modelllo offre cuffie di qualità separate dalla confezione.

    Meizu M3 Note custodia e auricolari

    Gli auricolari EP-21 HD, dotati del classico design bianco, che ricorda quello di Apple, sono un modello non in-ear. Nella nostra prova, gli EP-21 HD ci hanno sorpreso per la qualità sonora, i controlli sul cavo di qualità e il microfono integrato, che riesce a isolare i rumori ed esaltare la voce.

    Design Meizu M3 Note

    Guardando da vicino Meizu M3 Note ci viene subito alla mente Meizu Pro 5, seppur con dimensioni più contenute. Infatti, Meizu M3 ha un peso complessivo di 163 grammi e dimensioni pari a 153,6 x 75,5 x 8,2 mm.

    Nei nostri test abbiamo potuto constatare un’elevata qualità per quanto riguarda la scocca in metallo unibody, molto curata nei minimi dettagli. Nella parte alta troviamo il jack da 3,5 mm e il microfono secondario, nella parte bassa il microfono, lo speaker e il connettore microUSB, affiancato da due viti. Sui lati vi sono presenti lo slot per le due nanoSIM, i pulsanti per la gestione del volume e accensione/spegnimento. Il display è protetto da un vetro 2.D leggermente smussato ai lati e con un design simmetrico.

    Meizu M3 Note con Flyme OS

    Il display di Meizu M3 Note è un pannello IPS da 5,5 pollici Full HD, che nei nostri test ha mostrato un ottimo livello di luminosità, sia minima e massima. I colori sono riprodotti in modo naturale, anche se nel nostro modello abbiamo constatato un punto di bianco non perfetto. Rapportando il tutto alla fascia di prezzo, è necessario dire che Meizu sia riuscita ad inserire un buon pannello, più che sufficiente per qualsiasi tipologia di utilizzo.

    Sul fronte delle performance, Meizu M3 Note ci ha positivamente sorpreso. Infatti, navigando online su siti leggeri o pesanti, non abbiamo riscontrato alcun rallentamento.

    Anche l’apertura delle app è risultata essere rapida e nel gaming con Real Racing 3, i dettagli non vengono riprodotti al massimo ma il framerate è costante. Non solo, durante le sessioni di gioco, il Meizu M3 Note non ha scaldato eccessivamente, fattore molto importante soprattutto d’estate.

    Meizu M3 Note benchmark

    Nel benchmark di Geekbench, Meizu M3 Note ha fatto segnare 793 punti in single-core e 3035 in multi-core. Invece, in AnTuTu Meizu M3 Note ha fatto segnare quota 45560 punti. Risultati ottimi, soprattutto se consideriamo il fatto che siamo di fronte a uno smartphone venduto a circa 200 euro.

    Meizu M3 Note fotocamera

    La fotocamera posteriore offre un sensore da 13 megapixel e un doppio LED flash. Le fotografie scattate sono risultate molto buone, soprattutto per quanto riguarda i dettagli e il bilanciamento del colore.

    Immagine Test 1 Meizu M3 Note

    Immagine Test 2 Meizu M3 Note

    Immagine Test 3 Meizu M3 Note

    I video, invece, vengono registrati con risoluzione massima Full HD a 30fps, anche se abbiamo constatato alcune problematiche in situazioni di forte luce. Come è possibile vedere nei video qui sotto, la gestione automatica dell’esposizione comporta una sovraesposizione, che può essere tuttavia facilmente corretta. Allo stesso tempo, la transizione da zone di luce a zone di ombra non è completamente fluida, ma per il resto la qualità dei video ci ha soddisfatto.

    Considerando la fascia di prezzo, siamo rimasti piacevolmente sorpresi dalla qualità delle immagini e dei video.

    Speaker Meizu M3 Note

    Come già sottolineato, la batteria di Meizu M3 Note offre una capienza di 4100 mAh. Quindi, l’autonomia è sorprendente e anche con un utilizzo intenso è quasi impossibile scaricare del tutto la batteria in una sola giornata. Qualora l’utilizzo sia leggero è possibile giungere a ben più di due giorni di pieno utilizzo.

    Se da un lato la batteria si conferma essere fenomenale, sia in termini di capacità che autonomia, dall’altro vi è un piccolo problema legato alla ricarica. Infatti, Meizu M3 Note non è dotato di ricarica rapida e una ricarica completa richiede almeno tre ore.

    Punto di forza di Meizu M3 Note e di tutti gli smartphone del produttore cinese è il sistema operativo Flyme OS. Il modello da noi testato è dotato di Flyme 5.1.3.1G, in cui è presente la lingua italiana e il Play Store. Seppur si sia già a metà 2016 e sul Meizu M3 Note è presente ancora Android 5.1 Lollipop, è impossibile non constatare che Flyme OS è un sistema operativo stabile, ben strutturato e con una grafica accattivante.

    Come da tradizione è assente il drawer delle applicazioni e tutta l’esperienza di utilizzo ricorda molto il sistema operativo iOS. Abbiamo trovato molto utili le funzionalità DND (Do Not Disturb), SmartTouch per controllare lo smartphone ad una sola mano, e la completezza di app presenti. Rispetto a molti altri dispositivi di altre aziende, all’interno di Meizu M3 non troviamo alcun bloatware, bensì un’ampia gamma di utilities interessanti, come il file manager, il registratore vocale e l’applicazione Toolbox, che racchiude strumenti come lo specchio, bussola e righello.

    Infine, l’app Security permette di pulire la memoria dai file temporanei e mantenere sempre in forma il proprio dispositivo.

    Meizu M3 Note logo

    Meizu M3 Note è uno smartphone molto interessante, che dimostra come Meizu sia riuscita a creare un device con buone caratteristiche e un’ottima qualità costruttiva. L’autonomia, il sistema operativo Flyme OS e il premium feeling della scocca sono i tratti salienti di questo smartphone, che ci ha sorpreso in positivo.

    Infine, ricordiamo che Meizu M3 Note è disponibile sullo store ufficiale italiano MeizuMart a partire da 199 euro, invece di 219 euro per la versione da 2GB di RAM e 16GB di storage, mentre la versione con 3GB e 32GB di memoria di archiviazione è disponibile al prezzo di 239 euro, invece di 259 euro.

    Acquista Meizu M681H/32GB M3 Note Smartphone da 32GB su Amazon

    2068

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidRecensioniSmartphone Ultimo aggiornamento: Mercoledì 13/07/2016 12:14
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI