Natale 2016

Le novità più attese ad IFA Berlino 2016

Le novità più attese ad IFA Berlino 2016

Andiamo a vedere quali sono le novità più attese ad IFA Berlino 2016 dal popolo del web

da in IFA Berlino, LG, nvidia, Samsung Galaxy Note 7
Ultimo aggiornamento:
    Le novità più attese ad IFA Berlino 2016

    Quali sono le novità più attese ad IFA Berlino 2016? La fiera del tech più importante d’Europa non è neanche iniziata, ma non vediamo l’ora di scoprire quali nuovi e mirabolanti innovazioni saranno mostrate in Germania, per cui abbiamo indagato e scovato le novità che fanno più gola ai fan della tecnologia, decidendo di proporle in una semplice e pratica lista riassuntiva. Basta indugiare e cominciamo.

    note 7

    Finalmente sarà possibile vedere dal vivo il nuovo re dei phablet targato Samsung: il Galaxy Note 7. Ogni volta che viene presentato un nuovo esemplare della famiglia Note, esso si distingue per design, hardware top di gamma e funzionalità uniche che solo questa serie possiede ed il Note 7 non fa eccezione. Il nuovo flagship Samsung possiede un fantastico display dual edge Super AMOLED da 5.7″ di diagonale con una risoluzione di 1440 x 2560 pixel, 4GB di RAM LPDDR4, memoria espandibile fino a 256 GB ( che con un aggiornamento futuro del software arriverà a ben 2 TB), corpo in vetro stondato per una maneggevolezza unica e scanner della retina per uno sblocco sicuro e veloce. Tra i device mobili, il Note 7 è sicuramente quello che fa e farà più rumore grazie alle sue favolose caratteristiche ed al suo design ricercato e di classe ed in molti non vedono l’ora di poterlo tenere in mano ad IFA Berlino 2016.

    amd zen

    AMD ha già dato un assaggio della sua nuova lienup di CPU, ma ad IFA Berlino 2016 potremmo vedere e gustare a pieno la potenza dei nuovi processori ZEN. Dopo anni di supremazia della linea Core di Intel, i fan dei PC hanno atteso il grande ritorno da parte di AMD e l’azienda, quest’anno, potrebbe davvero cambiare le sorti del mercato grazie alle sue nuove CPU costruite con processo produttivo FinFET a 14nm. Durante la fiera di Berlino, avremo modo di capire meglio, oltre alle dimostrazioni di potenza che AMD ci ha già fatto vedere, come questi processori potranno cambiare il mondo della produttività su Pc e del gaming.

    lg display oled

    Qualche mese fa, LG stupì tutti con la presentazione del suo mastodontico TV da 98″ che presentava un pannello IPS in risoluzione 8K ( 7680 x 4320 pixel ) con un refresh rate di ben 120 Hz, ma ad IFA Berlino 2016 i fan aspettano qualcosa che sia leggermente migliore di questo prodotto: un TV in risoluzione 8K che monti un pannello OLED. La differenza tra un pannello IPS ed un pannello OLED è, detta in soldoni, basata sulla ricchezza cromatica che i due riescono ad offrire: i pannelli IPS offrono ottimi angoli di visuale, con colori che sono molto realistici, ma i pannelli OLED offrono un contrasto maggiore con colori neri assoluti e, di conseguenza, una maggiore spettacolarità in qualsiasi scena che viene riprodotta su di essi.

    Se alla caratteristica nativa del pannello uniamo anche la funzione HDR che rende la scena ancora più “accesa” e gradevole alla vista, non ci stupisce che un mega TV da 98 pollici di questo tipo sia tanto atteso.

    Nvidia GTX 1080 Ti

    Con la recente release delle schede grafiche della serie 1000, Nvidia è riuscita a portare un nuovo standard nel mondo del PC gaming, permettendo di poter giocare in risoluzione 4K con un ottimo framerate ed al massimo dei dettagli. Da poco, però, è stata messa sul mercato la Titan XP, scheda grafica con ben 12 GB di memoria GDDR5x dal prezzo di circa 1500$ che, a dirla tutta, non è il prodotto che presenta il miglior rapporto qualità/prezzo per un giocatore, per cui si attende la fantomatica GTX 1080Ti, scheda grafica dalle prestazioni simili a quelle della Titan XP, ma dal prezzo ribassato. Prendendo spunto da ciò che è avvenuto gli altri anni, la 1080 Ti dovrebbe offrire il 25% di prestazioni in più rispetto alla 1080 e dovrebbe essere paragonata a poco meno di uno SLI di 1070. La nuova architettura Pascal dovrebbe permettere di gestire in maniera ottimale altissime risoluzioni e, nel caso di uno SLI di 1080 Ti, si andrebbe a costruire una macchina future-proof in grado di resistere un bel po’ di anni senza alcun upgrade. Non c’è da meravigliarsi che ad IFA Berlino 2016 in molti vogliano vederla.

    892

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IFA BerlinoLGnvidiaSamsung Galaxy Note 7

    Natale 2016

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI