Cambio ora solare 2016: come fare con smartphone e dispositivi digitali

da , il

    ora_solare

    Nella notte tra sabato 29 e domenica 30 ottobre si tornerà all’ora solare. Ciò significa che potremo dormire un’ora in più e che a partire dalle ore 3:00 dovremo far tornare la lancetta un’ora indietro, anche su smartphone e dispositivi digitali. Tutti contenti, perché si dormirà di più, ma anche piuttosto contrariati dal fatto che si potrà godere di molte ore di luce in meno e che, molto probabilmente, il cambio di ora ci costringerà ad impostare di nuovo tutti gli orologi che abbiamo in casa. Alcuni dispositivi, però, possono venirci incontro in tutto questo, agevolandoci, e non poco, il lavoro. Scopriamo come effettuare il cambio all’ora solare su smartphone e dispositivi digitali.

    Ora solare su dispositivi iOS e Andoird

    Quando scatta il cambio ora e si passa da quella legale a quella solare, i dispositivi iOS (e quindi iPhone, iPad…) ed Apple in generale ma anche quelli Android ci agevolano davvero molto nel lavoro perché l’orario viene aggiornato automaticamente su tutti i device. Non dobbiamo quindi preoccuparci di impostare alcunché né di modificare l’ora. I dispositivi faranno tutto da soli. Stessa regola vale per gli smartwatch e per la maggior parte di quelli che si trovano in commercio.

    Orologi radiocontrollati

    Per quanto riguarda il cambio d’ora solare sugli orologi radiocontrollati, c’è da dire che essi, in linea di massima, lo effettuano in modo automatico, proprio come tutti i dispositivi che abbiamo già citato in precedenza. Bisogna però prestare particolare attenzione perché se il segnale che si riceve non è limpido, la sincronizzazione potrebbe non avvenire o avvenire in ritardo. Per questo motivo si consiglia di utilizzare sveglie alternative se si ha necessità di alzarsi ad una determinata ora.

    Dispositivi analogici

    Infine, ricordiamo che per i dispositivi analogici, purtroppo, l’automatismo non vale. Se ne abbiamo ancora in casa – e quasi sicuramente ne avremo – ci toccherà impostare tutto manualmente, ricordandoci di spostare le lancette indietro di un’ora.