Natale 2016

Superluna del 14 novembre 2016: come fotografarla con lo smartphone

Superluna del 14 novembre 2016: come fotografarla con lo smartphone
da in Guide HiTech, Smartphone
Ultimo aggiornamento: Martedì 06/12/2016 12:19

    Superluna del 28 settembre

    Manca poco alla Superluna del 14 novembre, avvenimento che permetterà di osservare il nostro satellite che apparirà leggermente più grande del solito, essendo in perigeo e al plenilunio. In questo approfondimento andremo a leggere un po’ di consigli per fotografare con lo smartphone questo spettacolo e per poi condividere il tutto online, magari dopo un po’ di foto-editing. Era dal 1948 che la dimensione apparente – ossia quella che si apprezza dal nostro punto di vista sulla Terra – non era così grande. L’effetto sarà ancora più evidente quando sarà appena sorta dall’orizzonte, intorno alle 17.45, visto che avremo punti di riferimento.

    Il fenomeno inizierà precisamente alle 14.52, quando però in Italia si troverà ancora sotto l’orizzonte mentre sarà finalmente visibile all’apparizione alle nostre latitudini ovverosia intorno alle 17.18 circa. Naturalmente, con il cielo poi buio sarà ancora più spettacolare. Il modo più semplice per scattare una foto alla Superluna è quello di utilizzare un telescopio. Quest’ultimo è in grado di ottenere più dettagli e grazie agli odierni smartphone è possibile ottenere fotografie di elevata qualità. Ovviamente, potete appoggiare semplicemente lo smartphone sull’oculare ed effettuare lo scatto a mano libera, altrimenti potete acquistare un adattatore per smartphone di terze parti.

    Zoom per iPhone

    Se non possedete un telescopio, il nostro suggerimento è quello di appoggiarvi ad una lente in grado di aumentare lo zoom. Queste ultime permettono di ottenere risultati estremamente interessanti e non degradano troppo la qualità delle immagini. Si tratta, infatti, di un buon compromesso che permette di catturare immagini di soggetti a notevole distanza, come la Luna. Ovviamente, con uno zoom per smartphone vi suggeriamo di utilizzare anche un cavalletto, in modo tale da poter allungare il tempo di esposizione dello scatto e ottenere una miglior resa delle immagini. Qualora non abbiate nessun accessorio, l’unico modo per scattare foto alla Superluna è quello di utilizzare lo zoom dello smartphone. In questo caso, il nostro suggerimento è quello di mantenere ferma la mano e scattare non con lo zoom al massimo, bensì ad un livello intermedio.

    Luna e smartphone

    Una volta scattata l’immagine, preferibilmente in formato RAW, è arrivato il momento di editarla con un programma ad-hoc. Sul mercato esistono molteplici software come Adobe Lightroom, Adobe Photoshop, Picasa e molti altri ancora. Ognuno di essi offre alcune particolarità e permette di ottenere risultati stupefacenti.

    489

    Natale 2016

    ARTICOLI CORRELATI