Tablet Nokia da 18.4 pollici in uscita? I rumors

da , il

    Nokia prepara un tablet imponente non soltanto nelle dimensioni, ma anche nelle prestazioni. Non c’è un nome né l’ufficialità della scheda tecnica, ma solo diverse indiscrezioni sulla sua composizione. Partiamo dal presupposto della diagonale che dovrebbe essere da 18.4 pollici a risoluzione Quad HD inoltre monterebbe un processore di ultima generazione come il SoC Snapdragon 835 e anche due fotocamere dall’alta risoluzione. Chissà se sarà solo un’esclusiva della Cina come Nokia 6 o se uscirà davvero in commercio? Scopriamone di più dopo la continuazione.

    Nokia starebbe dunque preparando questo tablet da 18.4 pollici a risoluzione Quad HD ossia 2560 x 1440 pixel che farebbe da vera e propria mini TV portatile. Le specifiche sono apparse grazie a un benchmark operato su GFXBench con tutte le info che sono state pubblicate sul database. Ad alimentare il mostro sarà il SoC Snapdragon 835 di Qualcomm con 4GB di RAM e una memoria interna da 64GB dei quali 52GB a disposizione dell’utente. Le fotocamere saranno entrambe da 12 megapixel e tutte e due in grado di registrare a qualità 4k. Ma solo quella posteriore avrà autofocus e flash LED.

    Dopo l’annuncio, da parte di Microsoft, della vendita del business mobile di Nokia, adesso un nuovo capitolo per la lunghissima storia del brand finlandese sta per iniziare. Nokia, infatti, ha annunciato l’anno scorso che offriva la licenza di utilizzare il marchio e le sue proprietà intellettuali ad HMD Global, società da poco fondata e con base in Finlandia. Quest’ultima provvederà alla produzione e vendita di un portfolio di smartphone e tablet Android. A capo di HMD vi è Arto Nummela, un veterano di Nokia che si è trasferito in Microsoft, quando quest’ultima ha acquisito il settore mobile di Nokia. Ad oggi, sappiamo che HMD Global ha accettato un accordo condizionale con Microsoft per quanto riguarda il diritto di utilizzare il nome Nokia su feature phone, insieme ad altri diritti legati al design.

    In tutta questa operazione vi è anche Foxconn. La sussidiaria FIH Mobile è l’azienda che ha rilevato la restante parte del business dei feature phone di Nokia, pagando 350 milioni di dollari. Nel frattempo, HMD Global e FIH hanno già un accordo di collaborazione per riportare in auge il brand Nokia, sia per quanto riguarda smartphone e tablet. Ad esempio, il tablet Nokia N1 venne realizzato da Foxconn in partnership con Nokia e la nuova venture HMD. Sta di fatto che, in questo momento, un futuro per il marchio Nokia può essere intravisto e sembra sempre più solido soprattutto dopo l’annuncio dello smartphone Nokia 6 che è uscito in Cina.