NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

AMD Ryzen: tutti i dettagli delle nuove CPU

AMD Ryzen: tutti i dettagli delle nuove CPU
    AMD Ryzen: tutti i dettagli delle nuove CPU

    AMD ha da poco presentato a San Francisco, in via del tutto ufficiale, la nuova linea di processori Ryzen. Era da molto tempo che la Red Team non mostrava qualcosa in termini di CPU, infatti, negli anni appena trascorsi abbiamo visto ben 3 linee di schede grafiche, ma nessun processore. Perché? Si stava cercando una una maniera di contrastare il potere di Intel con una linea di prodotti che valesse davvero la pena acquistare e che potesse essere un’ottima scelta per qualsiasi utilizzo gli utenti avessero in mente. Possiamo affermare che AMD ha davvero fatto il colpaccio.

    3 sono le CPU presentate a San Francisco: Ryzen 1700, 1700 X e 1800X. Tutti i processori appartengono alla serie ZEN e sono costruiti utilizzando il processo produttivo a 14 nanometri, ma questo è un dettaglio di cui eravamo già a conoscenza. Durante la conferenza sono stati mostrati sia i costi che le performance di questi chip e siamo rimasti molto colpiti dai numeri.

    Il 1700 sarà il processore ad 8 Core e 16 Thread col prezzo più basso mai visto fino ad ora: 329$. Questo chip avrà una frequenza base di 3 GHz ed un boost di 3.7 GHz, un TDP di 65 Watt e 20 MB di cache. Il 1700X, invece, potrà vantare, anch’esso, 8 Core fisici e 16 Thread al prezzo di 399$, una frequenza base di 3.4 GHz con boost a 3.8 GHz e TDP di 95 Watt. La CPU più potente tra le 3 mostrate è, però, il 1800X: questo chip presenta 8 Core con 16 Thread al prezzo di 499$, una frequenza base di 3.6 GHz con boost a 4 GHz ed un TDP che dovrebbe aggirarsi sui 105 Watt. Tutte e tre le CPU possiedono, inoltre, il supporto alla RAM DDR4, 24 PCI Lanes ( così da poter utilizzare molte periferiche Pci Express al massimo delle prestazioni) e, la cosa più interessante, il moltiplicatore sbloccato, così da poter permettere di essere overclockate e di migliorare ancora le prestazioni (specialmente nell’ambito gaming in cui una frequenza maggiore è preferibile rispetto ad un maggiore numero di core). Chi ha familiarità con l’hardware per PC avrà già sgranato gli occhi, ma vogliamo comunque riportare alcuni dati impressionanti. Il 1800X è stato messo a confronto con un Core i7 6900K, processore di casa Intel dal costo di oltre 1000$ e, alla metà del costo, è riuscito ad avere le stesse performance sul singolo core ed un miglioramento del 9% in multi-core. Non stiamo parlando di prestazioni assurde per l’epoca in cui ci troviamo, ma di razionalizzazione del costo dell’hardware.

    Fino ad ora, data la sola presenza di Intel nel mondo della vendita dei processori, i prezzi dei chip sono schizzati alle stelle per mancanza di concorrenza, ma Ryzen promette di essere una risposta bella forte da parte di AMD.

    1800x

    Vi lasciamo con qualche altra immagine mostrata alla presentazione AMD con la notizia che i nuovi processori Ryzen potranno essere preordinati dal 22 Febbraio, che saranno disponibili alla vendita in tutto il mondo dal 2 Marzo e che, molto probabilmente, saranno mostrati anche al Mobile World Congress 2017.

    Performance del Ryzen 1700 contro l’attuale top di gamma della serie Kaby lake di Intel i7 7700K.

    ryzen 1700

    Performance del Ryzen 1700X che riesce a battere agevolmente una CPU a 6 core della serie Skylake, i7 6800K, ed una CPU ad 8 core della stessa serie, i7 6900k, rispettivamente del 39% e del 4%.

    ryzen 1700X

    1700x 2

    763

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN HardwareMobile World CongressNEWS PRODOTTI
    PIÙ POPOLARI