Malware per Mac, contagio via Word e Flash

da , il

    Malware per Mac, contagio via Word e Flash

    Un nuovo malware si è affacciato all’interno del mondo Mac. Si tratta di una tipologia di malware che utilizza una tecnica molto vecchia e proprio per questo motivo è possibile evitare potenziali contagi, con piccoli e semplici accorgimenti. Il malware in questione cerca di attaccare appoggiandosi a due software diversi, Microsoft Word e Adobe Flash, cercando di trarre in inganno l’utente. Andiamo a scoprire come evitare potenziali infezioni sul proprio Mac.

    La recente segnalazione di un malware per Mac permette di comprendere, ancora una volta, come il sistema operativo di Apple non sia esente da potenziali attacchi. La notizia, riportata dal portale ArsTechinica, riguarda un malware che si appoggia a due software diversi e molto popolari: Microsoft Word e Adobe Flash.

    Nel dettaglio, per quanto riguarda Microsoft Word, il malware sfrutta una tecnica ben nota, ovvero quella di integrare l’esecuzione di codice esterno nelle macro di Word. Affinché l’attacco vada in porto, l’utente deve aprire un documento Word ad-hoc, comprensivo di macro che eseguano file di terzi proprio durante l’apertura. L’unico modo per evitare questa tipologia di attacco è quella di disabilitare eventuali macro, prima di eseguire il documento, funzione offerta da Word all’apertura del file.

    Invece, in ambito Flash, il malware propone una finestra di dialogo falsa in cui viene suggerito di scaricare l’aggiornamento all’ultima versione. Qualora l’utente scarichi e installi il malware, quest’ultimo potrebbe attaccare il Portachiavi del sistema operativo, raccogliendo dati personali come utente e password dei servizi web e non solo salvati. L’unico modo per evitare il contagio è quello di chiudere sempre i pop up di questo genere e recarsi sul sito web ufficiale di Adobe per controllare l’ultima versione disponibile.