Samsung Galaxy S8, schermo Infinty Display: caratteristiche e prestazioni

Lo schermo del nuovo Samsung Galaxy S8 si chiama Infinity Display ed elimina tutti i possibili bordi con misure di usabilità davvero eccezionali. Le dimensioni del nuovo Samsung sono quelle di un normale smartphone con un display da phablet

da , il

    Samsung Galaxy S8, schermo Infinty Display: caratteristiche e prestazioni

    Lo schermo di Samsung Galaxy S8 si chiama Infinity Display e non è difficile capire perché: la superficie frontale occupata è dell’84% circa andando a eliminare praticamente tutti i possibili bordi per un ingombro davvero minimo in relazione alla diagonale messa a disposizione per l’utente. Parliamo infatti di 5.8 pollici per S8 e 6.2 pollici per S8 Plus, qualcosa di consistente, che però non si traduce in un padellone inguardabile. Al contrario, è maneggevole anche il phablet top di gamma, grazie a una certa strettezza e a un’ergonomia che non cozza con la scivolosità tipica di molti smartphone moderni. Scopriamo di più su questo particolare Super AMOLED con rapporto di 18.5:9 (come già visto su LG G6), con una risoluzione che va a superare il Quad HD.

    Quanto saranno le dimensioni di Samsung Galaxy S8 una volta che uscirà in Italia e il suo fratello maggiore Samsung S8 Plus? Le misure dei due nuovi smartphone della casa sudcoreana sono rispettivamente di 148.9 x 68.1 x 8 millimetri per un peso di 155 grammi e di 155g 159.5 x 73.4 x 8.1 millimetri per un peso di 173 grammi. Decisamente interessante notare che alla vigilia si puntava su valori di 140.14 x 72.20 x 7.30mm e 152.38 x 78.51 x 7.94mm a dimostrazione che Samsung ha compiuto un lavoro inaspettato di “compattezza” andando a limare soprattutto la larghezza in favore di una maneggevolezza superiore.

    Il display di Samsung Galaxy S8 raggiunge dunque una diagonale di 5.8 pollici ed è curvo su ambo i lati larghi così come il display di Samsung Galaxy S8 Plus, che si spinge fino a 6.2 pollici. Di contro, ricordiamo che S7 era molto più compatto, con una diagonale che si fermava a 5.1 pollici. Con un design tutto schermo e praticamente senza cornici, il lettore di impronte digitali è posizionato sul retro (e non direttamente integrato nel pannello come qualcuno aveva ipotizzato). Il tasto home diventa virtuale e rimane nascosto finché non si compie un tap nella zona inferiore, per avere sempre il massimo della visibilità in qualsiasi situazione. Con le gestures come gli swipe si potranno aprire le varie applicazioni e menu e quando si riprodurrà un video basterà orientare lo smartphone in orizzontale e premere sull’apposito tasto per aprirlo a tutto schermo. Soprattutto i filmati 4k acquisteranno così tutto un altro sapore.

    S8 tastiera

    La densità di pixel per pollice quadrato del Super AMOLED di Samsung Galaxy S8 è di 570ppi e 529ppi rispettivamente, la risoluzione è Quad HD+ pari a 2960×1440 pixel. Grazie allo speciale rapporto 18.5:9 sarà possibile sfruttare in modo nativo lo split-screen dividendo lo spazio in due schermate che danno il meglio di loro, naturalmente, in modalità ritratto con il multi-windows che è anche personalizzabile. Con Snap Windows si potrà infatti ritagliare una porzione di app e posizionarla in alto, per maggiore comodità. La funzione Gentle Notifications ossia Notifiche Gentili lascia un contorno luminoso intorno al pannello (Edge Lightning) e un piccolo pop-up invece che barre invasive. La protezione del display è garantita dal vetro Gorilla Glass 5.

    Samsung Galaxy S8+ Smartphone, 64 GB, Grigio (Orchid Gray) [Versione Italiana]