BookArc Twelve South: recensione dello stand per MacBook

da , il

    BookArc Twelve South: recensione dello stand per MacBook

    BookArc è uno tra gli stand per MacBook, MacBook Air e MacBook Pro più interessanti sul mercato. Prodotto dall’americana Twelve South, questo stand è composto principalmente da due parti: la scocca in alluminio anodizzato e gli adattatori intercambiabili in silicone realizzati per qualsiasi tipologia di computer Apple. Nella nostra recensione andiamo, quindi, a scoprire insieme quali siano i punti di forza di questo stand e i motivi per cui acquistare un prodotto del genere, che si fonde alla perfezione con la gamma notebook di Apple.

    Più spazio sulla scrivania

    Il nuovo BookArc di Twelve South è uno stand che si pone come soluzione elegante per tenere in ordine la scrivania, sia a casa che in ufficio. Per tutti coloro che utilizzano il MacBook di Apple abbinato ad un monitor esterno, liberare la scrivania e guadagnare spazio utile è di fondamentale importanza. BookArc si propone come prodotto in grado di risolvere questo problema con un design unico nel suo genere e particolarmente minimalista. Non solo, questo stand può essere considerato anche come prodotto storico in ambito Apple, visto che la prima versione venne presentata nel lontano 2009.

    Unboxing

    Come ci si può aspettare, l’esperienza di unboxing del BookArc è particolarmente curata. La confezione si presenta con un design semplice e lineare, mentre il meccanismo di apertura della confezione è tenuto fermo da un semplice magnete.

    Una volta aperta la scatola, ci si accorge di essere di fronte ad un prodotto ben rifinito, con dettagli curati e finiture dei bordi in alluminio anodizzato, smussato e lucidato. La base è ricoperta da mobidi copripiedini che non lasciano graffi o segni sulla scrivania e permettono di ridurre al minimo le vibrazioni.

    All’interno della confezione troviamo tre adattatori in silicone, contraddistinti dalle lettere B, C e D. L’adattatore B è compatibile MacBook Air da 11 e 13 pollici e MacBook Pro con display da 13 e 15 pollici. L’inserto C, invece, supporta i nuovi MacBook da 12 pollici e, l’adattatore D è compatibile con i MacBook Pro con porta Thunderbolt 3 da 13 e 15 pollici. Grazie a questa ampia gamma di inserti, è possibile adattare il BookArc al proprio Mac.

    A completare il tutto, vi sono gli adesivi di Twelve South e il manuale.

    Specifiche tecniche

    Come detto, a distanza di molti anni, BookArc mantiene la medesima filosofia della prima versione. Un prodotto dalle linee semplici pensato per liberare spazio sulla scrivania, utilizzando il proprio Mac con schermo chiuso. Rispetto al passato, in cui le dimensioni erano più importanti, BookArc è stato riprogettato per adattarsi ai computer portatili di Apple di ultima generazione.

    Le specifiche tecniche parlano chiaro, BookArc di Twelve South ha un peso complessivo di 160 grammi e misura 5.5 centimetri in altezza, 9,2 centimetri in larghezza e 21.5 centimetri in profondità. Prendendo come metro di paragone il MacBook Pro da 15 pollici, questo stand è particolarmente piccolo a confronto. Tuttavia, le dimensioni non devono ingannare, visto che anche il MacBook Pro più grande viene adeguatamente tenuto in posizione verticale.

    Per quanto riguarda i materiali, BookArc è realizzato con alluminio anodizzato, mentre i bordi sono stati smussati e lucidati al punto tale da dare quel tocco in più in termini di design. Le tre guarnizioni presenti nella confezione sono in silicone morbido e di elevata qualità.

    Pro e contro

    Ma quali sono i principali punti di forza e punti deboli di una soluzione come BookArc? Innanzitutto, questo stand permette di ridurre l’occupazione di spazio sulla scrivania e di tenere il tutto in ordine, inclusi i cavi; posizionando il proprio Mac come oggetto in primo piano. Non solo, BookArc di Twelve South si abbina alla perfezione con tastiera e mouse Apple, ma anche con periferiche esterne di terze parti per Mac, a patto che anch’esse siano o in alluminio o di color nero.

    I punti di forza sono molteplici, anche se secondo alcuni il posizionamento del proprio Mac, con schermo chiuso, potrebbe comportare problemi nel lungo periodo. Rispetto alle precedenti generazioni di notebook, Apple ha sviluppato, negli ultimi anni, un sistema di ventole ancor più completo, che si sviluppa su tutta la parte bassa.

    Ovviamente, tenendo lo schermo chiuso, il passaggio dell’aria attraverso la cerneria risulta inferiore, ma nella nostra esperienza quotidiana, utilizzando sia un MacBook Pro da 15 pollici 2015 e la versione 2016, non abbiamo riscontrato evidenti ripercussioni in termini di performance. Anche durante le sessioni di editing video, il notebook di Apple non ha fatto registrare alcun aumento della temperatura imputabile al BookArc. Con molta probabilità, ciò è proprio merito del posizionamento verticale con cui è possibile ottenere una maggior dissipazione del calore su tutta la scocca di alluminio inferiore.

    Conclusioni

    BookArc di Twelve South è un prodotto unico nel suo genere, pensato per tutti coloro che desiderano una soluzione alternativa ai classici stand. Questo accessorio ha un prezzo molto interessante che giustifica, a nostro avviso, la qualità complessiva della progettazione e dei materiali.

    Se stai cercando uno stand utile, minimalista e con un design all’avanguardia, BookArc può essere la scelta definitiva con cui è possibile utilizzare il MacBook come un desktop, abbinato a monitor esterno, tastiera e mouse wireless.

    TwelveSouth Bookarc Stand per Macbook, Argento