NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Facebook, attenzione alla bufala del numero di telefono contro il bullismo

Facebook, attenzione alla bufala del numero di telefono contro il bullismo

La bufala del numero antibullismo che circola su Facebook in realtà lo è solo in parte e vi sveliamo il perché e come stare attenti

da in Facebook, Social Media
    Facebook, attenzione alla bufala del numero di telefono contro il bullismo

    Da alcuni giorni, su Facebook, circola la bufala del numero di telefono antibullismo che in realtà può classificarsi come bufala soltanto in parte. E questo è dovuto al fatto che il numero antibullismo in realtà esiste eccome, solo che non è quello indicato all’interno dei post che stanno circolando su Facebook. Il numero che probabilmente si è visto circolare nei post che gli utenti sono stati invitati a copiare e incollare su Facebook è in realtà il numero di telefono antibullismo da chiamare in Spagna, per ricevere informazioni e assistenza (il 900018018). Il numero verde per ottenere lo stesso tipo di assistenza in Italia è in realtà l’800669696.

    E così, quella che era un’iniziativa su Facebook senz’altro lodevole, si è in parte trasformata in un passaparola inutile, dato che il numero di telefono indicato non è quello del numero verde antibullismo istituito in Italia.

    Tra l’altro, al contrario di quello che si legge nel post bufala che compare su Facebook, il numero verde antibullismo in Italia non funziona ventiquattr’ore su ventiquattro ma ha degli orari ben precisi, così come si legge sul sito del Ministero dell’Istruzione e dell’Università.

    Per cui, se si vogliono far circolare notizie più precise su Facebook, l’alternativa è senz’altro quella di indicare nel post il corretto numero verde antibullismo – l’800669696 -, attivo dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle ore 13 e poi dalle ore 14 alle ore 19. Il numero e il personale che lo gestisce sono a disposizione di tutti coloro che hanno necessità di segnalare casi di bullismo, che necessitano di informazioni sul fenomeno e che vogliono sapere come doversi comportare in determinati casi (tutto in modo assolutamente anonimo).

    Insomma, se proprio dobbiamo chiedere a qualcuno di condividere informazioni utili su Facebook, indichiamo almeno quelle corrette.

    349

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN FacebookSocial Media
    PIÙ POPOLARI