NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Trucchi WhatsApp per iPhone e Android: consigli pratici

Trucchi WhatsApp per iPhone e Android: consigli pratici

Ecco trucchi e consigli pratici per WhatsApp, guida su come utilizzare l'app di messaggistica per iPhone e Android

da in Android, Applicazioni, Guide HiTech, iPhone, Whatsapp
Ultimo aggiornamento:
    Trucchi WhatsApp per iPhone e Android: consigli pratici

    Hai installato WhatsApp sul tuo smartphone Android o iPhone e desideri conoscere trucchi e consigli pratici? É la prima volta che ti avvicini a questa famosa applicazione di messaggistica istantanea? Con WhatsApp è possibile inviare messaggi, video, immagini, contenuti di vario genere, realizzare chiamate e videochiamate. Un’applicazione completa che è importante conoscere e saper utilizzare al meglio. Proprio per questi motivi, in questa guida completa andiamo ad illustrare alcuni trucchi e consigli pratici per WhatsApp per iPhone e Android.

    Nascondere ultimo accesso WhatsApp

    Uno dei primi suggerimenti pratici per WhatsApp riguarda, sicuramente, la funzione per nascondere la visualizzazione di data e ora dell’ultimo accesso. La procedura per nascondere data e ora è molto simile tra WhatsApp per Android e per iPhone.

    Se hai uno smartphone con Android, basta fare clic sul pulsante con tre punti, selezionare la voce Impostazioni e poi entrare in Account -> Privacy. Clicca sulla voce Ultimo accesso e metti il segno di spunta accanto all’opzione Nessuno. Così facendo, avrai nascosto la data e l’ora dell’ultimo accesso a tutti gli utenti. In alternativa, selezionando l’opzione I miei contatti, solamente i contatti della rubrica potranno vedere la data e l’ora dell’ultimo accesso. La procedura su iPhone è la medesima, tuttavia l’icona delle impostazioni è collocata in basso a destra.

    Proteggere chat WhatsApp

    Non tutti sanno che esistono alcuni trucchi con cui proteggere la chat di WhatsApp. In particolare, questa funzione è disponibile per i dispositivi Android, sfruttando alcune applicazioni di terze parti.

    Una tra le migliori app per proteggere la chat di WhatsApp è Norton App Lock, scaricabile da questo link. All’interno di quest’ultima è possibile configurare tutte le impostazioni di accessibilità di Android e impostare una sequenza o un passcode, codice PIN numerico, per proteggere le proprie applicazioni.

    Una volta inserito il codice e abilitata questa funzione per WhatsApp, ogni volta che verrà quest’ultima apparirà la richiesta di inserire un passcode o sequenza per sbloccare tutte le chat.

    Consumo dati WhatsApp

    Non tutti sanno che WhatsApp è una tra le applicazioni che può comportare un consumo dati anomalo. Infatti, questa app permette di scaricare automaticamente i file multimediali e altri documenti ogni volta che è disponibile una connessione dati.

    In questo caso, il nostro suggerimento è quello disattivare il download automatico entrando in Impostazioni -> Utilizzo dati. Su Android, basta fare clic sul pulsante con tre punti per visualizzare la finestra a comparta da cui accedere all’interno del menu impostazioni. A partire dalla schermata Utilizzo Dati è possibile decidere per quali tipologie di documenti abilitare o disabilitare il download automatico. Le voci disponibili sono immagini, audio, video e documenti.

    Selezionando l’opzione WiFi è possibile disattivare lo scaricamento automaticamento dei contenuti utilizzando la connessione dello smartphone. Infine, l’ultimo passo da fare è quello di attivare l’opzione Consumo dati ridotti, presente all’interno di Impostazioni chiamate. Così facendo, la qualità delle chiamate vocali viene leggermente diminuita, con conseguente minor consumo dati.

    Disattivare spunte blu

    Tra i trucchi più interessanti di WhatsApp, vi è quello con cui è possibile disattivare le conferme di lettura, ovvero le famose spunte blu che compare accanto ad un messaggio letto.

    Per disattivare questa funzione, è necessario entrare in Impostazioni e dirigersi all’interno di Account -> Privacy. Cliccando sulla voce Conferme di lettura è possibile disattivare o attivare questa funzione.

    Ricordiamo qualora si decida di disattivare questa funzione non è possibile vedere le spunte blu dei messaggi inviati agli amici. Invece, nei gruppi, le spunte blu rimangono sempre attive per ogni messaggio o contenuto.

    Backup e ripristino conversazioni

    Il backup e ripristino delle conversazioni su WhatsApp può essere realizzato facilmente, appoggiandosi alle piattaforme cloud di Google Drive su Android e iCloud per iPhone. Quest’ultime permettono di archiviare sul cloud, in modo semplice e rapido, i propri dati.

    Per realizzare il backup e ripristino delle conversazioni su Android basta fare clic sul pulsante con tre puntini, entrare in Chat e poi selezionare la voce Backup delle chat.

    A questo punto, dalla schermata, è possibile attivare il backup su Google Drive e decidere se includere, o meno, i video.

    Il ripristino su Android è altrettanto semplice. Qualora installi nuovamente WhatsApp su uno smartphone con il medesimo numero di telefono e stesso account Google di quello del backup, WhatsApp rileverà automaticamente l’archivio salvato e chiederà se desideri o meno ripristinarlo durante la configurazione.

    La procedura di backup e ripristino su iPhone è molto simile, visto che basta entrare sempre nel menu Impostazioni, in basso a destra, entrare nella scheda Chat e abilitare il backup. Una volta associato l’account iCloud, attraverso il pulsante Esegui backup adesso, sarà possibile realizzare il salvataggio dei dati ogni volta che lo si desidera.

    Infine, per recuperare le conversazioni, basta che l’iPhone sia associato allo stesso numero di telefono e allo stesso ID Apple. Così facendo, durante il processo d’installazione, verrà richiesto se si desidera o meno ripristinare la cronologia chat.

    Archiviare chat WhatsApp

    La funzione Archivia chat permette di nascondere conversazioni dalla schermata delle Chat. Si tratta di una funzione semplice da utilizzare. Per archiviare una chat su iPhone basta scorrere il dito sulla chat, da destra a sinistra, e fare clic sul pulsante Archivia. Su Android, invece, è necessario tenere premuto a lungo il pulsante sulla chat. Nella parte alta dello schermo apparirà un’icona della scatola, attraverso cui archiviare il messaggio.

    Trasferire numero WhatsApp

    Hai appena cambiato il tuo numero di telefono e desideri trasferire WhatsApp dal vecchio numero verso quello nuovo. Questa opzione è estremamente utile visto che permette di trasferire i gruppi, la cronologia delle chat e il proprio profilo in pochi passi.

    Per trasferire l’account WhatsApp verso un nuovo numero di telefono basta premere sul pulsante dei tre punti, su Android e Windows Phone, ed entrare nel menu Impostazioni. Su iPhone, quest’ultima sezione è accessibile dalla scheda in basso a destra. Arrivati a questo punto, basta fare clic sulla voce Account, selezionare l’opzione Cambia numero e premere sul pulsante Avanti, posto in alto a destra.

    Dopo aver inserito vecchio e nuovo numero, negli appositi campi, basta premere sul pulsante Fine per completare il tutto. Adesso, il trasferimento dell’account WhatsApp è uguale a quello originario, ad eccezione del fatto che tutti i dati rimarranno intatti. Inoltre, ti ricordiamo di comunicare il nuovo numero di telefono a tutti gli amici per farti trovare nuovamente e non risultare un utente “estraneo”.

    Conversazioni altrui leggere

    Non esiste un modo ufficiale per leggere le conversazioni altrui con WhatsApp in quanto è un’operazione illegale ma nel proseguimento vi spieghiamo a titolo puramente informativo come è possibile spiare ed essere spiati.

    Il trucco è semplice, ma può essere fatto soltanto con un telefono che possiamo avere sottomano in alcuni momenti, come può accadere con il telefono di una fidanzata o di un familiare.

    Appena ne hai l’occasione installa sul tuo dispositivo l’applicazione WhatsApp e segui le indicazioni fino all’inserimento del numero di telefono. A questo punto invece di inserire il tuo numero inserisci quello della persona che vuoi spiare e attendi che sul suo telefono arrivi il codice di verifica. Il gioco è fatto perché adesso potrai vedere tutto ciò che scriverà e invierà la persona spitata. Ovviamente, non dimenticarti di cancellare il messaggio con il codice dal telefono della vittima.

    WhatsApp Web sicurezza leggere conversazioni online

    Infine, un altro metodo per leggere le conversazioni altrui è quello di utilizzare l’opzione WhatsApp Web. Quest’ultima si tratta della piattaforma web dell’applicazione di messaggistica. Entrando nella homepage, accessibile da questo link, e scansionando il codice con lo smartphone della persona che si intende spiare, è possibile leggere tutti i messaggi condivisi nelle singole chat e nei gruppi.

    1757

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AndroidApplicazioniGuide HiTechiPhoneWhatsapp
    PIÙ POPOLARI