Apple Tv recensione 2017

La nostra recensione di Apple Tv 4, cosa fa e come funziona, design e confezione, scheda tecnica e prezzo di Apple Tv con pro e contro, un test del terminale che può andare a fornire una serie di funzionalità al passo coi tempi e multimediali

da , il

    Apple Tv recensione 2017

    In questa recensione di Apple TV andremo a raccontare nel dettaglio e, aggiornato al 2017, cosa fa e come funziona questo gadget da salotto di Cupertino, che può collegarsi sia alla rete sia al grande schermo per ampliarne le capacità e funzionalità. Sarà un’occasione per raccontare da vicino il design e la confezione d’acquisto, la scheda tecnica di Apple TV 4 con tutte le caratteristiche hardware, ma anche la parte software e tutto ciò che riguarda lo store di applicazioni e il telecomando. Si finirà con uno sguardo al prezzo e al futuro (Apple TV 5), ma soprattutto risponderemo alla domanda focale ossia: ne vale davvero la pena di acquistare questo accessorio non così a basso costo? Niente spoiler, trovate tutto dopo la continuazione.

    Apple Tv 4: cosa fa e come funziona

    Cosa fa e come funziona Apple TV 4? Trattasi di un set-top box ossia di un dispositivo pensato per funzionare in simbiosi con il televisore per accrescerne le capacità multimediali e interattive. Collegato sia al Tv sia al web, può trasformare lo schermo da salotto in una sorta di computer in grado di navigare sul web, sfruttare applicazioni e giochi, riprodurre senza fili musica, foto e video dalla rete così come dai dispositivi sincronizzati come iPhone, iPad o iPod Touch senza dimenticare il Mac.

    Apple Tv 4: design e confezione

    Il design di Apple TV 4 è molto semplice visto che si tratta di una sorta di scatolina dai bordi smussati con logo Apple e scritta TV sul lato superiore mentre sul retro troviamo ingresso alimentatore, porta Ethernet, porta USB (solo per manutenzione, vedi sotto) e ingresso HDMI. Confezione d’acquisto Apple TV 4: telecomando, cavo lightning-USB e alimentare, più il dispositivo e manuali. Manca clamorosamente il cavo HDMI.

    Apple Tv 4: scheda tecnica

    La scheda tecnica di Apple TV 4 è molto semplice, quasi essenziale con la presenza di un processore Apple A8 dual core 64bit con 2GB di Ram, una memoria interna da appena 32 o 64GB eMMC non espandibile via SD come da tradizione, connettività senza fili Wi-Fi ac e Bluetooth 4.0, ingressi HDMI con risoluzione massima 1080p@60 Hz, USB Type-C e Ethernet a 100 Mbit e sistema operativo tvOS. Il peso complessivo è di 425 grammi. Lo specchietto:

    • Sistema operativo tvOS
    • Processore Apple A8 dual core con 2GB di Ram
    • Memoria interna da 32 o 64GB non espandibile via SD
    • Ingressi HDMI con risoluzione massima 1080p@60 Hz, USB Type-C e Ethernet a 100 Mbit
    • Connettività Wi-Fi ac e Bluetooth 4.0
    • Peso di 425 grammi

    Nota bene: l’USB-C serve solo per manutenzione collegandosi a un Mac può registrare l’uscita video.

    Apple Tv 4: funzionalità

    L’interfaccia tvOS è intuitiva e ricorda da vicino iOS. Alla prima accensione troviamo i vari tab con accesso a contenuti come i film/video, lo store di applicazioni, le foto sincronizzate da iCloud, la musica di Apple Music e la funzione di ricerca. Appena sopra c’è il carousel con i vari contenuti del menu selezionato. Il telecomando di Apple TV è il centro di controllo e consente di selezionare volume su e giù, di attivare il microfono per il riconoscimento vocale, di mandare in pausa e play, di accedere al menu, di attivare il salvaschermo e ha una superficie sensibile al tocco e al clic per agire come su un touchscreen. Include anche accelerometro e giroscopio per essere usato come gaming control stile WiiMote. Naturalmente, non manca il supporto alla tecnologia AirPlay per lo streaming diretto dai dispositivi Apple. Le dimensioni delle app sono limitate a 200MB dunque non è raro che ci siano lag, bisogna mettere in conto attese per i caricamenti dei contenuti più pesanti; eventuali dati aggiuntivi sono caricati e poi cancellati all’occorrenza da una cache apposita. Sarebbe bello, infine, una piena integrazione con Siri.

    Apple Tv 4 Pro e contro

    PRO: semplicità d’uso; telecomando stile Wiimote; ambiente che ricorda iOS; facilità d’installazione e tante app predisposte.

    CONTRO: manca il cavo HDMI in confezione; no uscite audio; no espansione di memoria; risoluzione massima Full HD e mancanza di interazione con Siri.

    Tirando le somme, Apple TV 4 non è un dispositivo molto consigliabile all’acquisto perché al prezzo al quale si offre (vedi sotto) offre funzionalità che erano già datate al momento del lancio, figuriamoci ora. Ci sono diverse alternative molto più economiche, ma molto più complete che si basano su Android come Google Chromecast Ultra giusto per fare un esempio.

    Apple Tv 4 prezzo per nuova e usata

    l prezzi di Apple TV partono da 179€ per il modello con memoria da 32GB e da 229€ per quello da 64GB; per quanto riguarda l’Apple TV 4 usata si risparmiano anche più di 50 euro.

    Apple TV 5 e jailbreak

    La nuova Apple TV 5 dovrebbe essere in arrivo a breve, ma non ci sono ancora novità né anticipazioni. Quel che si presume è un pieno supporto a Siri come già veniva promesso qualche tempo fa; in questo approfondimento viene spiegato come effettuare il jailbreak di Apple TV.