Come usare e configurare uTorrent

uTorrent è il programma principe del peer-to-peer: andiamo a scoprire come usare e configurare uTorrent al meglio delle sue potenzialità anche per scaricare film e musica

da , il

    uTorrent logo

    Come usare e configurare uTorrent per spremere al meglio tutte le sue notevoli potenzialità? uTorrent è il programma peer-to-peer più celebre che c’è perché permette di scaricar e condividere file tra utenti sfruttando la rete e un collegamento tra computer connessi e. In questo modo, è possibile effettuare il download di file in meno tempo rispetto a metodi più tradizionali. Configurare uTorrent diventa una procedura fondamentale per accertarsi che il programma funzioni adeguatamente.

    Come fare? Bisogna necessariamente andare a sistemare in modo manuale tutte le impostazioni del programma, quelle del router, i firewall e poi ancora una volta il software. La procedura è valida sia per usare uTorrent con Mac sia con Windows, dunque non ci sono problemi di sistema operativo. Vi spieghiamo noi come fare in modo semplice, chiaro e ordinato, così che poi sarà possibile andare a usare uTorrent per scaricare film così come usare uTorrent per scaricare musica.

    Infine, piccolo cappello conclusivo sulle alternative come Qbittorrent e Bittorrent e gli altri servizi come il motore di ricerca Nowtorrents che facilita appunto l’individuazione dei file che si vogliono scaricare. Nota bene: ci togliamo qualsiasi responsabilità in caso di installazione o di file con eventuali malware o pericoli informatici. Questi programmi sono infatti sensibili a questi problemi, che vanno incontro a braccia aperte a chi cerca un modo ancora valido e semplice per ottenere contenuti protetti dal diritto d’autore; qualcosa che è illegale, non bisogna mai dimenticarsene.

    Come configurare uTorrent

    uTorrent

    Come configurare uTorrent? Il primo passo da compiere è aprire le porte del router così che uTorrent possa funzionare al meglio. Innanzitutto, così da conoscere quale porta va aperta, andiamo in Opzioni -> Impostazioni -> Connessione. Segnatevi il numero corrispondente alla voce “Porta usata per le connessioni in entrata”. Tramite il browser, possiamo accedere al pannello di controllo del router. Digitate 192.168.1.1 oppure 192.168.0.1. Vi verranno chiesti un nome utente e una password. A meno che non siano stati cambiati, i dati di default sono admin e admin oppure admin come nome utente e password nel campo password.

    Questa fase è difficile da spiegare in maniera oggettiva, questo perché le interfacce dei vari modem possono differire da una all’altra per quanto riguarda il nome o la posizione delle impostazioni. Per aprire le porte del router Telecom Italia, ad esempio, bisogna andare in Port mapping -> Virtual server personalizzati e inserire nei campi Porta interna e Porta esterna il numero della porta di uTorrent di cui al punto uno. Fatto ciò, assegnamo un nome alla regola (mettiamo uTorrent, così ci ricordiamo) in Nome, dal menu a tendina Tipo porta scegliamo TCP e poi inseriamo l’indirizzo IP del computer. Fatto ciò, clicchiamo su Attiva e poi avanti.

    Velocizzare uTorrent

    uTorrent downloader

    Ci sono ancora alcuni passaggi da compiere per avere più flessibilità, massimi permessi e per velocizzare uTorrent. Se usate il firewall di Windows, andate in Pannello di controllo -> Sistema e sicurezza -> Consenti programma con Windows Firewall e selezionate uTorrent dalla lista dei programmi cliccando su Modifica impostazioni. E’ anche possibile che uTorrent non sia disponibile nella lista. Per aggiungerlo, selezionatelo manualmente dopo aver cliccato su Consenti un altro programma. Una volta “smanettato” con il router e i firewall, ritorniamo al programma uTorrent vero e proprio.

    Andando in Opzioni -> Configurazione guidata potremo fare partire un test di verifica della velocità di connessione e dello stato delle porte del router valutando quali siano le attualità velocità sia in download che in upload. Dopo di che, selezioniamo un server dal menu in alto e verifichiamo che le voci Banda e Rete siano spuntate. Clicchiamo poi su Inizia i test. Se le operazioni precedenti sono state effettuate correttamente, compariranno due spunte verdi sulla destra e i cambiamenti potranno essere confermati cliccando su Salve & chiudi.

    Come usare uTorrent per scaricare film e musica

    The Pirate Bay streaming torrent

    Come usare uTorrent per scaricare film e per scaricare musica? Ricordiamo ancora una volta che è illegale effettuare il download di contenuti protetti dal diritto d’autore, dunque siate sempre consci di questo. Fatta questa precisazione, si passa alla fase operativa. A differenza di quanto si possa immaginare, con i torrent si devono cercare i file attraverso motori di ricerca (vedi sotto), il più popolare è Torrent Project, ma ormai Newtorrents.com è salito in modo poderoso nelle classifiche. Attraverso questi engine, si scaricherà un leggero e piccolo file con estensione .torrent che poi dovrà essere aperto con uTorrent (o alternative, vedi sotto) per passare al download. Un metodo alternativo è quello di cliccare su un collegamento chiamato magnet link e parte immediatamente lo scarico.

    Bittorent

    Bittorent

    Bittorrent è una delle migliori alternative a uTorrent in quanto a facilità d’uso, multipiattaforma essendo compatibile con Windows, Mac e Linux. Può, anzi, in molti casi offrire una velocità di operazioni sensibilmente maggiore. Il funzionamento è del tutto simile, non cambia proprio niente.

    Qbittorrent

    qbittorrent

    In grandissima crescita perché funzionante al meglio su Mac e Linux, Qbittorrent ha ottenuto grande successo negli ultimi tempi perché non è infestato di pubblicità, ma al contrario offre un’interfaccia molto pulita e gradevole, facile da utilizzare e abbastanza sicura. Se cerchi un’alternativa a uTorrent per Mac allora è quella da prendere in considerazione.

    Nowtorrents

    nowtorrents

    Tra i motori di ricerca di torrent più in crescita segnaliamo senza dubbio Nowtorrents, che è in grande spolvero grazie a un’interfaccia semplice e a una velocità di operazioni molto alta. Come buona alternativa a youtorrent e completorrent, va anche a sondare il terreno in pozzi molto fecondi come Mininova e Pirate Bay. In più, si può impostare come motore di ricerca predefinito in Mozilla Firefox. Come tracker utilizza anche bittorrent, newtorrents, seedpeer, legittorrents, torrentz e tanti altri.