Come usare il PC come hotspot

Come usare il PC come hotspot WiFi per condividere rete Internet verso altri dispositivi, la guida completa per creare un hotspot su Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Mac con strumenti integrati e programmi di terze parti in modo semplice e rapido

da , il

    Come usare il PC come hotspot

    Vuoi saper come usare il PC come hotspot? Desideri condividere la connessione Internet del tuo computer portatile verso smartphone, tablet e altri dispositivi? In questa guida completa andiamo a scoprire insieme come creare un hotspot su Windows 10, Windows 8, Windows 7 e Mac con gli strumenti presenti nei sistemi operativi e applicazioni di terze parti come Virtual Router, WiFi Hotspot Creator e My Public WiFi. Non resta, quindi, che scoprire come usare il PC come hotspot per creare una rete Wi-Fi personale gratuita.

    Hotspot PC Windows 10

    Hai un PC con Windows 10 e desideri utilizzarlo come hotspot WiFi? Esistono vari metodi per usare il PC come hotspot. Windows 10, in particolare, è dotato di strumenti integrati per attivare la modalità di condivisione accessibili dal Prompt dei comandi oppure, in alternativa, è possibile appoggiarsi a programmi di terze parti come MyPublicWiFi, WiFi HotSpot Creator e non solo.

    Prompt dei comandi

    Hotspot WiFi Prompt dei comandi Windows 10

    Il primo passo da effettuare è quello di controllare se la scheda di rete sia compatibile con la modalità ospite, alias connessione Internet condivisa. Di fatto, devi aprire il Prompt dei comandi al fine di attivare la modalità di rete ospite. Per aprire quest’ultimo devi digitare cmd nella barra di ricerca del menu Start e premere il pulsante Invio della tastiera.

    All’interno della finestra del Prompt dei comandi non devi far altro che inserire il comando NETSH WLAN show drivers e controllare l’output mostrato a schermo. Qualora accanto alla voce Rete ospite supportata vi sia scritto , ciò significa che potrai usare il PC come hotspot. Nel caso contrario, non potrai realizzare nessun hotspot.

    A questo punto, è necessario attivare la modalità hotspot con due semplici comandi illustrati qui di seguito:

    • NETSH WLAN set hostednetwork mode=allow ssid=nome key=chiave: al posto di nome e chiave non devi far altro che digitare il nome della rete e la password per accedervi. Se il comando va a buon fine, verrà mostrato come output il seguente messaggio: “La modalità rete ospitata è stata abilitata. Il SSID della rete ospitata è stato modificato. La passphrase della chiave utente della rete ospitata è stata modificata“.
    • NETSH WLAN start hostednetwork: quest’ultimo comando permette di attivare l’hotspot del PC e qualora vada a buon fine verrà mostrato a schermo il messaggio: “Rete ospitata avviata“.

    Per completare tutta la procedura di configurazione, accedi all’interno del pannello di controllo cliccando sul pulsante Start e cerca la frase connessioni di rete nella barra di ricerca. Tra i risultati mostrati a schermo seleziona Visualizza connessioni di rete.

    Nella finestra che si apre, seleziona con il tasto destro la connessione da condividere e poi clicca su Proprietà. Nella scheda Condivisione metti il segno di spunta accanto alla voce Consenti ad altri utenti in rete di collegarsi tramite la connessione Internet di questo computer e dal menu a tendina Connessione rete domestica seleziona l’adattatore di rete da utilizzare (Wi-Fi).

    A questo punto, il tuo computer sarà in grado di condividere la connessione Internet trasformandosi in un vero e proprio hotspot. Al termine della sessione di navigazione in hotspot, riapri il Prompt dei comandi e digita il comando NETSH WLAN stop hostednetwork. Il tuo PC non sarà più un hotspot

    MyPublicWiFi

    MyPublicWiFi hotspot Windows

    Allo stesso tempo, se desideri trasformare il computer in un hotspot WiFi e con cui tracciare gli indirizzi, puoi scaricare gratuitamente MyPublicWiFi. Si tratta di un software estremamente semplice da utilizzare che permette di condividere la propria connessione Internet verso al dispositivi come smartphone, tablet e PC.

    Scaricabile a partire da questo link, MyPublicWiFi è un programma completamente gratuito. Non appena installato, MyPublicWiFi ti chiederà di inserire il nome della rete wireless virtuale e impostare una password di almeno 8 caratteri. Attraverso il firewall integrato puoi restringere l’accesso a diversi server da parte degli utenti. Inoltre, MyPublicWiFi permette di registrare tutte le sessioni e gli indirizzi delle pagine visitate dai dispositivi connessi all’hotspot.

    Hotspot PC Windows 7 e Windows 8

    Anche per i computer dotati di sistema operativo Windows 7, Windows 8 e Windows 8.1 esistono programmi per creare hotspot PC, in modo semplice, facile e rapido.

    Virtual Router

    Virtual Router hotspot PC Windows 7 e Windows 8

    Per trasformare il computer Windows 7 e Windows 8.x in un hotspot Wi-Fi protetto da password devi scaricare Virtual Router. Si tratta di un programma completamente gratuito e open source scaricabile a partire da questo link.

    Una volta scaricato il pacchetto d’installazione e iniziata l’installazione, Virtual Router potrebbe chiederti di installare .Net Framework 3.5 sul PC. A partire presso questo link puoi scaricare il pacchetto di Microsoft necessario.

    Dopo aver installato .Net Framework e Virtual Router non devi far altro che avviare quest’ultima app cliccando sulla relativa icona presente nel menu Start di Windows. Per creare la tua rete wireless, digita nel campo Network name il nome che desideri assegnare, mentre nel campo Password la chiave di sicurezza della rete.

    Dal menu a tendina Shared connection seleziona la connessione da condividere e premi il pulsante Start Virtual Router. Così facendo, avrai creato l’hotspot. Per concludere la sessione, non devi far altro che cliccare sul pulsante Stop Virtual Router.

    WiFi HotSpot Creator

    WiFi HotSpot Creator Windows

    Se desideri un altro programma per usare il PC come hotspot, WiFi HotSpot Creator può essere il programma che al caso tuo. Si tratta di un programma gratuito che offre la possibilità di trasformare i computer Windows in hotspot Wi-Fi. Attraverso questo programma è possibile estendere il segnale di casa verso aree non coperte dal router e non solo.

    Per scaricare WiFi HotSpot Creator clicca su questo link. Dopo aver installato questo software, non dovrai far altro che impostare il nome della rete WiFi, la password, il numero massimo di ospiti e cliccare sul pulsante Start. Così facendo starai utilizzando il PC come hotspot.

    Hotspot WiFi Mac

    Hotspot WiFi Mac

    Hai un Mac e desideri utilizzarlo Router WiFI, senza applicazioni di terze parti. La procedura per attivare l’hotspot del Mac è particolarmente semplice.

    Di fatto, devi aprire Preferenze di sistema, cliccare sull’icona Condivisione e selezionare a sinistra la voce Condivisione Internet. Nel menu Condividi la tua connessione da devi mettere il segno di spunta alla voce Wi-Fi. Premi il pulsante in basso a destra Opzioni Wi-Fi e all’interno della finestra che si apre scegli dal menu Sicurezza la voce WPA2 Personal e digita la password per proteggere la rete hotspot WiFi, seguendo le regole illlustrate nella nostra guida su come proteggere la rete wireless.

    A questo punto, per avviare la connessione hotspot WiFi del Mac, apponi la spunta accanto alla voce Condivisione Internet, nella barra di sinistra e premi sul pulsante Avvia. Al termine della sessione di navigazione in Internet, puoi disattivare la connessione condivisa del Mac rimuovendo la spunta sempre alla voce Condivisione Internet.