Instagram blocca i commenti offensivi

Instagram utilizza l'intelligenza artificiale per bloccare commenti offensivi di troll e spammer grazie al machine learning prepara la guerra agli spammer e ai bot

da , il

    Instagram blocca i commenti offensivi

    Instagram blocca i commenti offensivi in automatico. Una scelta per continuare a lavorare duramente a favore degli utenti e per mantenere la sua leadership sul mercato nonché rimanere, a detta della stessa azienda, un vero e proprio luogo sicuro dove stare. Da qualche tempo a questa parte infatti Instagram ha intrapreso alcune misure volte a limitare il campo di azione di troll, spammer, arginando fenomeni sociali pericolosi per giovani e meno giovani.

    Nelle scorse ore gli sviluppatori di Instagram hanno annunciato un nuovo filtro per bloccare alcuni commenti offensivi e un filtro anti-spam, già disponibile al lancio in nove lingue. L’intenzione di Instagram è quella di bloccare i commenti offensivi e di spam dopo aver raccolto per alcuni mesi i feedback di alcuni utenti. Già a inizio 2017 Instagram aveva introdotto la possibilità di bloccare i commenti su una determinato contenuto pubblicato sul proprio profilo.

    COME FUNZIONA IL FILTRO ANTI TROLL E SPAM DI INSTAGRAM

    blocco commenti offensivi_ok

    Questo nuovo filtro, a tutti gli utenti delle nazioni in cui è disponibile, è attivato di default. Per poterlo attivare/disattivare è sufficiente recarsi nelle impostazioni del nostro account e scorrere fino alla voce “Commenti” e selezionare l’apposita voce. Attenzione però, in Italia questo filtro ancora non è disponibile, di fatto l’Italia non rientra nei primi nove paesi che usufruiranno del vantaggio di questo filtro anti-spam. Per quel che riguarda gli altri commenti infatti questi continueranno ad apparire regolarmente senza alcuna modifica.

    Da subito il nuovo filtro, ove abilitato, permetterà di bloccare i commenti di spam in inglese, spagnolo, portoghese, arabo, francese, tedesco, russo, giapponese e cinese. L’azienda stessa punta a espandere il filtro grazie al Machine Learing, che col tempo migliorerà e permetterà di trovare e eliminare in automatico i commenti inadatti.

    Riteniamo che l’utilizzo dell’apprendimento automatico per costruire strumenti per salvaguardare l’espressione di sé è un passo importante nel promuovere comunità più coerenti e più educative” ha spiegato Instagram. “Il nostro lavoro è ben lungi dall’essere finito e perfetto, ma speriamo di aiutarti a sentirti piu’ al sicuro e più accolto in Instagram“.