iPhone 8 con scanner delle impronte integrato nel display

Le ultime voci su iPhone 8 danno lo scanner delle impronte digitali come posizionato sotto il display, virtuale e non più fisico, tutte le voci

da , il

    Ormai più che un rumor, è quasi una certezza che iPhone 8 farà a meno del pulsante fisico home con integrato lo scanner delle impronte digitali – o fingerprint – che al contrario sarà integrato sotto il display stesso. Una soluzione costruttiva che vedrà Apple appaiata ai rivalissimi coreani di Samsung con il futuro Galaxy Note 8 che avrà la medesima scelta.

    Motivata e con un senso preciso: invece che basarsi sul metodo che si è seguito finora, con la dipendenza da un tasto tangibile e con la doppia funzione di sblocco oltre che di ritorno alla pagina home, visto che il design di iPhone 8 sarà a tutto-schermo con il display che – come ci ha mostrato Samsung Galaxy S8 con il suo Infinity Display – andrà ad abbracciare tutto lo spazio frontale possibile, la possibilità di integrare il lettore dei disegni univoci dei polpastrelli renderà tutto più comodo, rapido e preciso. Facciamo un po’ di ordine in tutte le indiscrezioni su iPhone 8 sopraggiunte finora dopo la continuazione.

    In questo momento, lo scanner delle impronte digitali di iPhone è posizionato in corrispondenza del tasto home nella parte frontale del dispositivo, proprio sotto lo schermo. Così, in un solo colpo, si può sbloccare lo smartphone dal suo standby sicuro e – al tempo stesso – accedere a funzionalità che utilizzando la fingerprint come una password biometrica formidabile qual è. Dunque, si potranno effettuare ad esempio pagamenti solamente poggiando il dito sul lettore. Tutto molto comodo, ma con iPhone 8 che è pronto a stravolgere le linee alle quali siamo abituati, tutto questo è pronto a un’evoluzione.

    Lo scanner su iPhone 8

    Lo scanner delle impronte su iPhone 8 sarà diverso perché integrato sotto lo schermo: non si sa ancora bene quanto sarà estesa l’area sensibile, ma basterà poggiare il dito sul display perché avvenga la lettura del polpastrello e, dunque, lo sblocco. Le tecnologie necessarie sono già disponibili. Così facendo, si libererà notevole spazio sia per dare meno ingombro al dispositivo sia per limare le cornici superiori e inferiori (posto che quelle laterali spariranno) il più possibile. Anche Samsung Galaxy Note 8 l’avrà integrato.

    Le altre voci su iPhone 8

    Le altre indiscrezioni su iPhone 8 parlano della presenza di un pannello OLED a comporre lo schermo così da offrire consumi energetici ridotti e una fedeltà dei colori rappresentati davvero ottimale. Questo componente consentirà anche di ottenere il nero più profondo con relativo contrasto più netto e sfumature più vivide. Sarà presente la configurazione a doppio sensore sul retro con posizione verticale e non orizzontale, così da ottenere più facilmente contenuti in realtà aumentata o virtuale. Per tutte le altre informazioni in anteprima, vi consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato ai rumors su iPhone 8.