Detour, il film di Gondry girato tutto con iPhone

Il celeberrimo regista francese Michel Gondry firma e produce un cortometraggio tutto girato con iPhone

da , il

    Il primo film girato interamente con iPhone per un regista di talento sconfinato come Michel Gondry al servizio di Apple per mostrare le capacità filmiche di iPhone 7 e iPhone 7 Plus. L’artista poliedrico francese ha messo la firma sul cortometraggio chiamato Détour che racconta in undici minuti un viaggio di una famiglia mettendo in mostra tutto ciò che il melafonino può offrire in registrazione video dal timelapse allo slow-motion fino allo stop-motion. Il video dopo il salto con tutte le altre chicche.

    Détour è dunque il cortometraggio di Michel Gondry girato interamente con iPhone ed è una sorta di catalogo con tutte le potenzialità del melafonino di Apple sviluppate e applicate. Il film è stato protagonista di un evento al Marché Saint-Germain a Parigi.

    Il film Detour

    Ecco la pellicola firmata da Michel Gondry che mette in mostra tutto ciò che il melafonino di Apple può mettere in pratica funzionando come una videocamera professionale. Non bisogna mai dimenticare la valenza commerciale di questo progetto perché è chiaro che tale sia, però il risultato lascia davvero più che soddisfatti.

    Dietro le quinte di Detour

    In questo filmato, è possibile osservare il dietro le quinte della produzione del film Detour per scoprire qualcosa di più della realizzazione.

    Lo stop motion

    Uno dei punti forti di Detour così come della cinematografia di Gondry è sicuramente lo stop-motion ossia il collage di frame poi uniti insieme come se fosse un cartone animato. Per un risultato molto poetico nella sua semplicità

    Le scene notturne

    iPhone 7 e 7 Plus possono contare su una alta sensibilità della luce così da consentire anche di poter immortalare scene dopo il calare del sole.

    Lo Slow-motion

    Lo slow motion non è nient’altro che il rallenty che richiede un’alta frequenza in cattura del video.

    Il timelapse

    Infine il timelapse, che invece realizza un filmato di pochi secondi che riassumono un lungo periodo.