Speaker a vibrazione: Troll Mini e Troll Plus, la prova

Troll Mini e Troll Plus sono due speaker a vibrazione che sfruttano l'innovativa tecnologia della risonanza ad appoggio, li abbiamo provati e vi raccontiamo come funzionano con pro e contro

da , il

    Speaker a vibrazione: Troll Mini e Troll Plus, la prova

    Gli speaker a vibrazione adottano una tecnologia innovativa che sfrutta il suono che proviene dalla superficie su cui si appoggiano diffondendo nell’ambiente a 360° la musica come una vera a propria cassa di risonanza.

    Mentre per gli speaker tradizionali il suono arriva da una cassa e si propaga in una direzione specifica, la peculiarità degli speaker a vibrazione è proprio quella di espandere il suono come una cassa acustica ma in maniera totalmente diffusa nell’aria. Gli speaker Vibe Tribe, Troll Mini e Troll Plus sono due modelli di speaker a vibrazione che utilizzano esattamente la “vibration resonance”, ovvero, trasformano impulsi elettromagnetici in sollecitazioni meccaniche che vengono diffuse direttamente dalle superfici sui cui lo speaker viene appoggiato.

    Abbiamo avuto quindi modo di testare sia Vibe Tribe Troll Mini, lo speaker più piccolo della gamma Vibe Tribe, e Troll Plus lo speaker più potente dei due ma non di tutta la gamma, che invece si chiama Vibe Tribe Mamba. Entrambi sono dotati di Bluetooth 4.0 ma solo Troll Plus possiede anche la tecnologia NFC (Near Field Communication) e si connettono con un semplice tocco in modalità wireless, integrando tutti i protocolli Bluetooth A2DP, AVRCP e HFP. Sono compatibili con iPhone.

    Troll Mini, recensione e scheda tecnica

    IMG_4949
    Vibe Tribe Troll Mini Plus appoggiato su un mobile

    Mini Troll si presenta in un packaging semplice con contenuto classico, piccolo libretto istruzioni e cavetto USB carica batteria con presa jack da 3,5 mm per collegamenti a periferiche come PC o iPad. E’ disponibile in nove colori, quello provato da noi è nero, un colore sobrio ma che per il piccolo speaker da un tocco very strong. Prima cosa da fare, quella di lasciare Mini Troll collegato ad una fonte di ricarica con il cavetto USB tutta una notte. Si accende una piccola luce rossa che indica la ricarica in corso.

    Il collegamento via wireless è poi semplicissimo. Basta cliccare il piccolo tasto “on” di Mini Troll, e si accende una piccola lucina blu. Andando sulle connessioni bluetooth del proprio smartphone lo si collega quando appare il dispositivo, configurato come Vibe-tribe Troll Mini. A questo punto Mini troll va appoggiato su una superficie e il gioco è fatto. Basta verificare che la ventosa faccia buona presa sul punto di contatto e far partire la vostra musica. Si può ascoltare musica sia dalla propria libreria musicale sia da YouTube o qualsiasi fonte che trasmetta musica. Non è possibile collegare chiavette USB o schedine di memoria SD.

    • Dimensioni: 42 mm x 42mm – 150 grammi
    • 3W di potenza
    • Compatibile con iPhone, iPod, smartphones, PC e ogni altra sorgente dotata di jack 3.5″” jack
    • Batteria agli Ioni di Litio da 1400 mAh – 3h
    • Bluetooth 4.0
    • Tecnologia Vibration Resonance
    • Supporto a ventosa brevettato
    • Microfono Integrato per Vivavoce

    Troll Mini, i pro e i contro

    speaker a vibrazione Troll Mini colore black

    Troll Mini è decisamente comodo per ascoltare musica ovunque in virtù delle sue dimensioni ridotte che permettono di usarlo in qualsiasi situazione. Il suono è apprezzabile sebbene la superficie su cui viene posizionato è meglio che sia molto aderente e che quindi la ventosa faccia un ottima presa per usufruire al meglio dell’effetto vibrazione.

    Distorce quando il volume dello smartphone è al massimo sopratutto sui bassi dove fatica leggermente a reggere. Nell’utilizzo in vivavoce l’audio si sente nitido ma con il volume al massimo va bene se si è in auto in assenza di rumori esterni.

    In auto per altro non è sempre semplice trovare una base di appoggio, tanto che l’utilizzo migliore lo si ottiene in casa. E di fatto è l’unico dei contro di Mini Troll. I 3 watt di potenza sono un po’ pochini per chi vuole un volume di musica adeguato e il volume della voce più alto. Consigliamo quindi la scelta di Mini Troll solo per chi vuole avere un po’ di musica senza pretese ed un valido strumento da utilizzare come vivavoce ma in luoghi chiusi e senza rumori circostanti.

    Troll Plus, recensione e scheda tecnica

    Troll Plus

    Lo speaker a vibrazione Troll Plus è un ultra compatto molto potente con i suoi 12W. Sfrutta anch’esso lo stessa diffusione del suono creata dal suono proveniente dalla superficie, ed essendo più pesante è anche più stabile nell’emettere un sound amplificato. Oltre alla tecnologia bluetooth il Troll Plus integra anche la tecnologia NFC che gli permette di collegarsi con la sorgente audio che si vuole accoppiare al dispositivo.

    Anche per Troll Plus un packaging molto semplice con cavetto di ricarica e piccolo libretto per le istruzioni. Colore silver grey e la sensazione da subito di avere tra le mani un qualcosa di più potente.

    Ricordiamo che anche per Troll Plus si necessita di una prima ricarica per un’intera notte.

    Tasto di accensione a scomparsa che ha due linee differenti. Una sulla destra per la connessione bluetooth e una a sinistra per l’accensione in modalità “on” , ma pronto per essere collegato ad un dispositivo con la presa jack come cassa acustica periferica. Noi abbiamo utilizzato l’accensione con collegamento bluetooth allo smartphone.

    Ci gasiamo subito in virtù del sound superiore a Mini Troll sebbene con smartphone a volume massimo Troll Plus distorce leggermente. Con volume a 3/4 si ottiene una resa perfetta anche sui bassi, mentre sulle alte frequenze si ha una percezione del suono davvero notevole.

    Consigliamo come per Mini Troll di utilizzare sempre una base di appoggio dove la ventosa fa ottima presa per avere una qualità del suono migliore. Troll Plus usato come vivavoce è indubbiamente efficace. Il parlato sia in ricezione che in uscita è ottimale e anche usato in auto risulta utile per chi non ha sistemi di infotainment presenti sulla vettura.

    Per quanto ci riguarda l’utilizzo in bagno durante una bella doccia rilassante è stato il migliore. Va lasciato chiaramente all’esterno perché non va bagnato.

    • Dimensioni: 64 mm x 64 mm – 450 grammi
    • 12W di potenza
    • Compatibile con iPhone, iPod, smartphones, PC e ogni altra sorgente dotata di jack 3.5″” jack
    • Batteria agli Ioni di Litio da 1400 mAh – 5h
    • Bluetooth 4.0
    • Tecnologia Vibration Resonance
    • Supporto a ventosa brevettato
    • Microfono Integrato per Vivavoce

    Troll Plus, i pro e i contro

    Troll Plus è decisamente un ottimo strumento per ascoltare musica e le dimensioni, sebbene non siano quelle del Mini Troll, sono comunque ridotte. Bello esteticamente, con una perfetta aderenza per sfruttare a pieno l’effetto “Vibration Resonance”, Troll Plus si pone nel panorama del mercato speaker con un bel biglietto da visita dovuto anche alla sua potenza che ribadiamo non indifferente. L’unico contro che possiamo far notare, ma per i palati più fini, è la leggera distorsione che si percepisce quando il volume è al massimo, sia sulla musica che sulla voce. Ma davvero stiamo parlando di perfezione.