Pokemon Go, Moltres: i migliori contro per batterlo nei raid e catturarlo

Quali sono i migliori Pokemon da utilizzare per combattere e sconfiggere il leggendario Moltres nei raid e catturarlo? Tutte le info

da , il

    Pokemon Go, Moltres: i migliori contro per batterlo nei raid e catturarlo

    Come catturare Moltres in Pokemon Go e dunque come andare a combatterlo e sconfiggerlo nei raid nelle palestre? Naturalmente, è indispensabile andare a utilizzare i migliori Pokemon contro Moltres per abbattere questo uccello leggendario di tipo fuoco e volante, sfruttando le sue debolezze e vulnerabilità.

    In questa mini guida scopriremo di più su questo Pokemon speciale che sarà disponibile solamente fino al 7 agosto prossimo, quando poi lascerà spazio a Zapdos, che è l’ultimo dei tre leggendari. Il primo era stato Articuno, che però è già sparito. Rimane Lugia, ancora catturabile fino anche lui al 14 agosto.

    Moltres è un Pokémon leggendario di doppio tipo Fuoco/Volante di prima generazione, uno dei tre uccelli leggendari di Kanto con Zapdos e Articuno. Come al solito, interesserà Raid diffusi in tutto il mondo in tutte le palestre. Si avrà un’ora e mezza di tempo per catturarlo andandolo a combattere insieme ad altri giocatori. Impossibile da sconfiggere in solitaria, richiede (come dimostrato da diversi video) un minimo di quattro giocatori di livello, però, altissimo.

    I migliori contro Moltres

    Visto che è di tipo volante e fuoco, Moltres presenta una forte debolezza contro Roccia, doppia contro Acqua ed Elettro, mentre è resistente a fuoco, lotta, erba, coleottero, folletto e acciaio e immune a terra. Ne consegue che il migliore antagonista è Tyranitar con mosse di tipo roccia così come Golem. In seconda battuta Gyarados, Feraligatr, Vaporeon oltre che lo stesso Lugia con mossa Idropompa.

    Come catturare Moltres

    Una volta sconfitto, Moltres può essere molto difficile da catturare. Consigliamo di aspettare con pazienza che arrivi a 3/4 di animazione per poi lanciare una sfera curva, avendo prima utilizzato una bacca dorata. Molte volte, però, le animazioni sono consecutive. Un’altra difficoltà sta nel corpo piuttosto sottile del Pokemon. Ma il tempo a disposizione è abbondante, senza limitazioni, meglio studiare bene il momento e il lancio stesso.