iPhone 8, batteria: 5 consigli per farla durare di più

La batteria di iPhone 8 è senza dubbio uno dei componenti di spicco del nuovo smartphone di Apple. Elenchiamo 5 suggerimenti per far durare la batteria di iPhone 8 ancora più a lungo

da , il

    iPhone 8, batteria: 5 consigli per farla durare di più

    Non c’è dubbio che la batteria di iPhone 8 sia, come per ogni altro smartphone, uno dei componenti più importanti e fondamentali. Senza energia non si va da nessuna parte e si deve poter contare su un’autonomia che possa sempre reggere sulla distanza sia in termini di uso quotidiano dalla mattina alla sera al rientro a casa sia sul lungo periodo per quanto riguarda la vita del componente hardware.

    Per questo motivo oggi vi racconteremo cinque pratici trucchi per la batteria di iPhone 8 per far sì che possa ogni giorno assistervi per le ore di operatività e, al tempo stesso, non vi lasci dopo appena un anno già obbligati a ricorrere a battery pack o a ricariche ovunque e comunque.

    Qui di seguito i cinque punti divisi per capitoletti. Ovviamente, trattasi di consigli che possono andare bene non solo per la batteria di iPhone 8 ma anche per tutti quegli altri dispositivi portatili come gli altri smartphone, tablet e così via. Chiamasi buon senso o semplicemente accortezza, il risultato è un terminale sano e duraturo.

    1 – DISATTIVARE CIO’ CHE NON SERVE

    Partiamo da un fondamentale: se non serve il navigatore satellitare oppure se non si stanno utilizzando applicazioni che richiedono la geolocalizzazione disattivare il GPS che consuma come un dannato. Stesso discorso per il Bluetooth e per le altre comunicazioni senza fili come l’NFC. Tutto ciò che non serve è bene disattivare.

    2 – REGOLARE LA LUMINOSITA’ DELLO SCHERMO

    C’è chi sceglie sempre il livello massimo di luminosità di schermo, ma è una scelta da evitare perché il display proprio il componente che consuma più energia in assoluto e del quale non si può fare a meno. Scegliere la regolazione automatica è consigliato, ma se non si hanno problemi è meglio usare quella manuale e regolarla al minimo che si può utilizzare.

    3 – NON LASCIARE LO SCHERMO SEMPRE ACCESO

    Allo stesso modo, far sì che l’autospegnimento arrivi dopo pochi secondi e non lasciare lo schermo attivato per nulla per gli stessi motivi qui sopra. Moltissime persone lasciano lo schermo praticamente sempre acceso senza motivo, ma è una scelta scellerata, perché la batteria andrà giù di livello a grande velocità.

    4 – NON RICARICARE CONTINUAMENTE LA BATTERIA

    Un’altra cattiva abitudine è quella che porta molti utenti a ricaricare la batteria in continuazione anche quando non è così necessario, ad esempio quando il livello è al 75% e si è a casa oppure si sta per uscire per appena un’ora. Anzi, è consigliabile lasciare passare più tempo possibile tra una ricarica e l’altra, compatibilmente con l’uso che poi se ne dovrà fare. Così il pacco si stresserà di meno e durerà di più.

    5 – SPEGNI IL TELEFONO E/O USA LA MODALITA’ AEREO

    Molte persone non spengono mai il telefono non tanto per esigenze imprescindibili (come la reperibilità sul lavoro oppure attesa di chiamate importanti, ecc..) ma è un modo per logorare la batteria. Di notte, se possibile, è bene spegnere il telefono e lasciarlo riposare. Stesso dicasi in condizioni come viaggi aerei. L’alternativa soft è quella della modalità aerea che riduce al minimo i consumi.