Pokemon Go: i migliori contro Entei

I migliori Pokemon da utilizzare contro il leggendario Entai nei raid in palestra di Pokemon Go per sconfiggerlo e poi catturarlo

da , il

    Pokemon Go: i migliori contro Entei

    Quali sono i migliori Pokemon da utilizzare contro Entei per sconfiggerlo nei Raid nelle palestre e per poi catturarlo? Pokemon Go ha dato il benvenuto ai tre cani leggendari che ruoteranno nei continenti per i prossimi tre mesi come una sorta di super regionale. Ebbene, l’Europa e dunque l’Italia inizierà con quello di tipo fuoco, che non sarà poi così difficile da battere.

    Basta infatti conoscere al meglio le debolezze e utilizzare così i migliori counter di Entei per batterlo nei Raid anche se si è in pochi giocatori. Sul web girano video di tentativi di successo con tre e quattro allenatori di livello massimo. Scopriamo tutto dopo la continuazione.

    Entei sarà disponibile fino al 30 settembre in Europa e Africa, poi lascerà lo spazio a uno tra Raikou e Suicune, rispettivamente elettrico e acqua. Essendo di tipo fuoco, Entei presenta debolezze contro Pokemon di tipo Roccia e Acqua, dunque si possono benissimo utilizzare gli stessi che si erano sfruttati contro Moltres, l’uccello leggendario di fuoco.

    I migliori contro Entei

    Come detto, sono super efficaci i Pokemon di tipo Roccia e Acqua dunque:

    • Omastar con mosse roccia e acqua
    • Golem con sassata e caduta massi
    • Tyranitar con Morso e caduta massi
    • Gyarados con qualsiasi mossa veloce e Idropompa
    • Vaporeon con pistolacqua e idropompa

    Come catturare Entei una volta sconfitto

    Una volta sconfitto nel raid, ci sarà la possibilità di catturare Entei. Apparirà con punti lotta 38628, ma una volta ridimensionato sarà a un livello massimo di 1930 PL (che poi significa 100% di valori IV). I consigli sono sempre i soliti: una volta iniziato l’attacco, iniziare a ruotare la sfera e lanciarla poco prima del termine dell’animazione per una chance di lancio eccellente. Consigliatissimo l’uso di una bacca dorata.