Pokemon Go: Pokebattler per battaglie e raid, come funziona

Come utilizzare Pokebattler, uno strumento che simula una battaglia tra Pokemon Go per scegliere la squadra da schierare

da , il

    Pokebattler è uno dei migliori e più utili strumenti per organizzare la battaglie nelle palestre contro avversari così come nei Raid contro i Boss, Leggendari (specialmente) inclusi senza dimenticare MewTwo. Trattasi di un simulatore che informa sull’esito della lotta tra un team di Pokemon e altro/altri, così da comprendere la tattica da utilizzare e come, eventualmente, correre ai ripari.

    L’interfaccia è semplice e pratica, così da essere utilizzta anche da chi non è proprio espertissimo delle piattaforme online né della lingua inglese. Un particolare non indifferente dato che una buona parte dei giocatori di Pokemon Go non è certo altrettanto abile con strumenti troppo “nerd”.

    Come massimizzare il bonus per danno inferto al boss e ottenere così la sfera supplementare? Conviene schivare rischiando di perdere tempo oppure basta stare fermi e picchiare duro fino all’ultimo secondo senza troppa fatica ma solo cliccando a perdifiato e sfruttando sia le mosse veloci sia quelle caricate? Rispondiamo a un po’ di domande.

    Quali sono le funzionalità di Pokebattler

    Cosa mette sul piatto questo servizio? Naturalmente, il punto fondamentale è la simulazione di lotta nelle palestre con “Power” che rappresenta la percentuale di punti salute che ogni singolo Pokemon può sopportare prima di svenire. Raid Simulation riguarda lo stesso discorso, ma lato Raid dunque vengono presi in considerazione i punti salute dei sei Pokemon identici che possono gestire prima di svenire tutti. Per la performance individuale basta dividere per sei.

    Il discorso dei colpi inferti in relazione alla percentuale di punti salute è importante perché se il valore dei Pokemon utilizzati supera il 20% arriva il bonus delle extra-sfere per catturare il Boss. Scendiamo nel dettaglio con un esempio pratico che potrebbe spiegare meglio la situazione.

    Esempi pratici di uso di Pokebattler

    C’è da sconfiggere un Tyranitar boss durante un Raid dotato di codadrago e fiammata. Utilizzando un sestetto di Machamp a livello massimo 39 avrà la possibilità di sopportare una strategia di non schivata e ottenere una percentuale finale ottima di 38.9% per il massimo del bonus. Ma se se ne ha solo uno, bisogna dividere per sei ottenendo 6.48%.

    Time to Win calcola quanti Machamp si devono utilizzare per sconfiggere il Boss, il teschio con le ossa rappresenta i “caduti”. Per avere il tempo medio di durata di ogni singolo Machamp si deve dividere il Time to Win per il numero delle “morti” più uno ossia quello ancora inpiedi. In questo caso, 300.4/16 restituisce 18.78 secondi. Mettendo tutto insieme, il Machamp dell’esempio ci metterà 18.78 secondi a infierire al Tyranitar il 6.48% del danno.

    Se si hanno sei Machamp a livello massimo infieriranno il 38.9% del danno in 112.6 secondi. Tutto ciò dimostra che tecnicamente tre giocatori possono sconfiggere il mostro.